Pubblicato in:

Come investire 5.000 euro nel 2022 in modo sicuro e trasparente?

investire 5000 euro


Investire 5.000€: tabella iniziale

🤓 Qual è il modo migliore di investire 5.000€?Creare un portafoglio diversificato
È importante l’orizzonte temporale?Fondamentale per massimizzare le performance
🔒 È possibile investire in maniera sicura 5.000€?Dipende dall’asset che scegli, gli ETF permettono di minimizzare i rischi
Sono abbastanza 5.000 € da investire?Assolutamente sì
💸 Investire 5K in cripto?Sono molto volatili, dipende dalla tua propensione al rischio

Dove conviene investire 5.000 euro nel 2022?

Nell’ultimo anno e mezzo i mercati finanziari hanno regalato una performance da record, attirando l’attenzione di un numero crescente di investitori: se anche tu vuoi investire 5000 euro sei probabilmente tra questi.

Il 2022 è iniziato all’insegna di un nuovo spirito, con la guerra in Ucraina che ha parzialmente interrotto l’euforia del mercato.
La nuova fase economica e politica è caratterizzata da un importante elemento di novità al quale non eravamo abituati: l’inflazione. Con la crescita dei prezzi ai livelli più alti che si siano visti in questa generazione, la svalutazione del capitale è un rischio concreto a cui tutti coloro che lasciano il proprio capitale sul conto corrente vanno incontro.

Certo investire 5.000 euro oggi non ti permetterà di ottenere risultati che cambiano la vita sin da subito. Si tratta tuttavia di una cifra che può rappresentare l’inizio di un percorso di accumulo, un prima passo utile anche a imporsi una sana abitudine di risparmio e investimento.
Capire dove conviene investire 5.000 euro senza rischi non è semplice e una taglia del genere rischia di precludere molti dei servizi di investimento migliori offerti da banche e consulenti. Resta l’opzione del fai da te, un percorso difficile che richiede competenza e soprattutto costanza nel seguire il proprio investimento nel tempo. La strada più semplice è invece quella di rivolgersi a un professionista, un consulente finanziario possibilmente indipendente.
Grazie agli sviluppi tecnologici del settore della gestione del risparmio, che hanno rivoluzionato e semplificato l’accesso ai mercati finanziari, oggi è possibile usufruire di un servizio di Wealth Management che costruisca un strategia personalizzata e diversificata anche solamente con 5.000 euro da parte (ma è possibile investire anche somme maggiori tipo 10.000, 20.000, 50.000 o 100.000 euro).
In questo articolo abbiamo predisposto una semplice guida in cui elenchiamo le regole chiave per capire come meglio investire 5.000 euro. Come avrai capito, non esiste una strategia buona per tutti. A Moneyfarm siamo specialisti nella costruzione di strategie di investimento personalizzate. Se vuoi scoprire la nostra proposta è quella più adatta alle tue esigenze senza impegno ti basterà completare il breve percorso online.

Investi 5.000 in borsa, le opzioni a disposizione

Quando si tratta di investire 5.000 euro purtroppo le opzione a disposizione dell’investitore medio non sono moltissime:

  • Investire 5.000 euro con il trading online o il fai-da-te: come suggerisce il nome questa strategia implica la creazione di un piano di investimento in totale autonomia. Il piano viene poi eseguito con l’acquisto dei titoli attraverso un broker qualificato o una piattaforma online di trading.
  • Acquista un fondo di investimento in banca: rivolgendosi a un consulente finanziario o alla banca per i tuoi investimenti probabilmente sarai indirizzato verso un fondo di investimento. I fondi permettono di accedere a una strategia super diversificata anche investendo solamente 5.000 euro, ma in questo caso attenzione ai costi che possono essere molto elevati
  • Aprire una gestione patrimoniale: questa opzione in passato non era disponibile investendo solamente 5.000 euro perché le commissioni su una quota del genere non giustificano il lavoro necessario alla costruzione di un piano di investimento personalizzato. Oggi, grazie alle efficienze rese possibili dalle nuove tecnologie, esistono servizi che anche con somma non ingenti permettono di costruire strategie di investimento personalizzate.

Altre opzioni per investire 5.000 euro

Transizione ecologica e green economia

Se hai 5000 euro da investire oggi potresti voler sfruttare il trend della transizione ecologica e puntare sugli investimenti in energia verde. Il passaggio a un’economia più sostenibile è uno snodo epocale e si accompagnerà a investimenti e opportunità. Ma se il tuo budget è limitato potrebbe essere complesso trovare la soluzione giusta, puntando su investimenti specifici, per questo anche in questo caso scegliere ETF (a questo proposito, leggi i nostri approfondimenti su ETF green economy e ETF energie rinnovabili) o portafogli socialmente responsabili potrebbe essere la scelta che fa al tuo caso.

Crowdfunding

Il crowdfunding è una forma di investimento innovativa molto in voga attraverso il quale anche chi ha solo 5000€ può finanziare un progetto imprenditoriale specifico. Attraverso il crowdfunding è possibile finanziare progetti imprenditoriali al di fuori dei tradizionali canali bancari. All’investitore viene accordato un rendimento periodico in cambio dell’impegno del suo capitale.

BTP: titoli di stato italiani

I btp sono uno sono particolarmente apprezzati dagli italiani. Come per tutte le obbligazioni, l’investitore viene remunerato attraverso cedole. Gli investimenti obbligazionari sono tuttavia piuttosto complessi da gestire e in questa fase hanno prospettive di rendimento più basse dei tradizionali investimenti azionari.

Buoni Fruttiferi Postali

I Buoni Fruttiferi Postali sono ideali per chi ha poca esperienza e sono generalmente investimenti sicuri. Come per i Btp questi strumenti oggi offrono rendimenti più limitati rispetto al passato quando erano la strada di risparmio principale per molti investitori.
Anche esse offrono una fiscalità agevolata proprio come i BTP..

Oro e altri beni rifugio

In una fase turbolenta come quella che stiamo vivendo (con le tensioni in Ucraina) molti investitori stanno considerando l’oro o il diamante. Questi investimenti sono definiti “beni rifugio” perché tendono ad apprezzarsi nelle fasi di mercato turbolente, ma l’andamento di questi asset è ciclico e molto volatile nel breve periodo e non è assolutamente facile generare rendimenti di medio periodo attraverso essi.

Conto deposito

Il conto deposito è un altro investimento a basso rischio, che garantisce al risparmiatore un rendimento nel tempo sul capitale in giacenza. I rendimenti in genere sono compresi tra l’1 e il 2,5% e risultano più competitivi quando il conto deposito è vincolato per un periodo variabile, che può andare da 3 a 60 mesi.

Visto che i rendimenti sono piuttosto bassi, il conto deposito è consigliabile a chi è interessato alla protezione del suo capitale dall’inflazione piuttosto che a generare un rendimento. Prima di scegliere un conto deposito è bene valutare anche l’incidenza dell’imposta di bollo e di eventuali oneri dovuti per l’apertura del conto.

Criptovalute

Se hai a disposizione solo 5000 euro tentare la fortuna con le criptovalute è altamente sconsigliato, si tratta di un mercato altamente imprevedibile, opaco e volatile. Si possono accumulare molti rendimenti ma anche perdere molto, se vuoi che i tuoi 5000 siano la base per il tuo patrimonio futuro è consigliabile percorrere altre strade. A questo proposito, dai un’occhiata anche al nostro approfondimento relativo all’andamento dei bitcoin.

Come investire 5.000 euro senza rischi? Alcuni consigli chiave

Come detto, quando si investe non esiste una strategia adatta per tutti, esistono però alcune regole chiave che tutti dovrebbero seguire quando scelgono la propria soluzione di investimento. Purtroppo investire 5.000 euro senza rischi non è possibile, ma ci sono delle accortezze chiave che permettono di controllare il rischio in maniera considerevole. Ricordiamo che questo articolo è dedicato a coloro che vogliono investire 5.000 euro al meglio in un piano di investimento di lungo termine e non sono alla ricerca di performance nel brevissimo periodo.

  • Investire per il lungo termine adottando un orizzonte temporale più lungo possibile
  • Cercare di diversificare al massimo il portafoglio per ridurre il rischio
  • Stare attenti ai costi, cercando di ridurli il più possibile
  • Cercare di ottimizzare il proprio investimento nel tempo

L’orizzonte temporale: investire 5000 euro con obiettivi di breve e lungo termine

L’orizzonte temporale è una previsione sulla durata dell’investimento. Non è sempre semplice da individuare, ma si tratta di un fattore cruciale nella costruzione di un piano di investimento. Ma come si individua l’orizzonte temporale adeguato? La situazione nel quale è più facile individuarlo è quando si ha un obiettivo di investimento chiaro e definito: per esempio si investe per l’università di proprio figlia o propria figlio, in questo caso l’orizzonte temporale coincide con l’obiettivo di investimento che coincide a sua volta con il momento in cui servirà disinvestire per affrontare la spesa programmata.

Per la maggior parte degli investitori, tuttavia, l’orizzonte resta indefinito. Questo è il caso per esempio di quando si investe per il futuro, senza avere un chiaro obiettivo di spesa. In questo caso si tende a usare un orizzonte temporale lungo se si ha la convinzione che non servirà disinvestire per fronte a una spesa improvvisa.

Quando si investono 5000 euro, ovviamente, lo si fa solitamente per gettare le basi per la costruzione del patrimonio. Per questo il suggerimento è quello di adottare un orizzonte temporale lungo. Ciò ha anche un effetto positivo sulla strategia e sul livello di rischio/rendimento potenziale a cui si può puntare: maggiore è l’orizzonte temporale, più asset rischiosi si possono includere in portafoglio mantenendo la probabilità di perdita stabile. Il prezzo delle asset class varia nel tempo in modo non lineare. Gli asset relativamente più rischiosi (come per esempio le azioni rispetto alle obbligazioni) hanno maggiori probabilità di accrescere il proprio valore, ma anche di vedere il proprio valore scendere in un determinato lasso di tempo.

I mercati hanno tuttavia una tendenza a crescere nel lungo periodo perché la loro performance di fondo è in un certo senso correlata con l’andamento generale dell’economia. Quando si allunga l’orizzonte temporale su un investimento ben diversificato (che abbia dunque una correlazione forte con l’andamento generale del mercato) si diminuisce la probabilità di essere condizionati da un momento negativo. Ciò permette di inserire in portafoglio asset class più performanti senza aumentare considerevolmente il rischio di incappare in una perdita.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Scopri come costruiamo il tuo percorso d'investimento

Prova Moneyfarm

  1. Crea il tuo profilo
  2. Scopri il tuo portafoglio
  3. Scegli quando investire
Prova Moneyfarm

Investire 5.000 euro senza rischi specifici grazie alla diversificazioni

Purtroppo, come abbiamo già accennato, investire senza rischi non è possibile. Tuttavia una delle strategie base per ridurre il rischio degli investimenti è la diversificazione. Diversificare vuol dire puntare e includere nel proprio portafoglio un ampio gruppo di titoli. Quando si investe in un paniere ampio di titoli si riduce l’incidenza della performance di ognuno di essi. Il risultato è quello di ridurre la volatilità dell’investimento, perché la performance dei titoli che si comportano meglio della media si compensa con la performance dei titoli che performano sotto la media.

Sebbene ciò non abbia necessariamente l’effetto di migliorare la performance, il risultato dell’investimento diventa più prevedibile e la possibilità di generare una perdita ingente diminuisce in modo significativo.

Come meglio investire 5.000 euro? Ridurre i costi per massimizzare la performance

Capire i costi degli investimenti non è semplice, e per questo abbiamo elaborato una guida per aiutare gli investitori a orientarsi. Ma se è complesso capire quanto si paga per i servizi di investimento, valutare l’impatto di essi sul proprio risultato finale può essere ancora più complesso.

Anche una piccolo risparmio decimale, sul lungo periodo, può portare a una differenza di performance molto significativa. Su un investimento di 5000€ una commissione dell’1% equivale a 50€ in meno che vengono decurtati dalla perfomance e non vengono reinvestiti. I servizi di investimento e consulenza vanno remunerati, ma cercare di risparmiare dove si può è sempre una buona pratica quando si inizia un piano di investimento a lungo termine.

Dove conviene investire 5.000 euro? Gestire il rischio e le opportunità nel tempo

Se si vogliono investire 5.000 ed essere sicuri di rimanere entro orizzonti di rischio controllati è necessario operare un controllo continuo dei mercati per valutare l’evoluzione dei fattori di rischio e inseguire nuove opportunità di breve termine.

Per fare ciò è necessario avere una strategia di investimento, ovvero una metodologia chiara per operare le scelte in modo razionale. Oltre a ciò bisogna avere la capacità di monitorare le notizie e le tendenze di mercato in modo continuativo. Si tratta di un lavoro a tempo pieno, che è meglio lasciare ai professionisti se non si hanno competenze e risorse sufficienti.

Investire 5.000€ attraverso investimenti regolari

Quando si hanno a disposizione 5.000 euro per investire è meglio iniziare il proprio percorso il prima possibile per costruire una base solida su cui costruire il proprio investimento. Ovviamente è consigliabile contribuire all’investimento con versamenti regolari se se ne hanno le possibilità in modo da continuare ad accumulare anche durante la fase di investimento.

Partecipare all’investimento in modo regolare attraverso un Piano di Accumulo permette anche di ridurre nel lungo termine la volatilità dell’investimento. Investendo a intervalli regolari, incrementando il proprio investimento anche attraverso una piccola somma come 100€ al mese, ci si impone una sana disciplina che permette di distaccarsi dall’andamento di breve termine dei mercati, equilibrando anche i costi di acquisto. Più l’orizzonte temporale si allunga e maggiori sono i contributi mensili, meno ci si dovrà preoccupare di aspettare il momento propizio per iniziare a investire.

In conclusione: dove conviene investire 5.000 euro oggi?

Come abbiamo già accennato non c’è una soluzione buona per tutti: per investire 5.000 euro in modo sicuro servono metodo e pazienza. Molto spesso, quando si pensa agli investimenti, si pensa a fantomatiche strategie altamente speculative in grado di generare velocemente rendimenti strabilianti. Questa tipologia di strategie richiedono competenze di tipo molto avanzato, una dose di rischio importante e moltissima fortuna. Per la maggior parte delle persone investire è invece un modo per proteggere e accrescere il proprio capitale nel tempo. Soprattutto se si desidera che i propri 5.000 euro diventino la base per un progetto di accumulo del capitale, non si può fare a meno elaborare un metodo che sia in grado di generare rendimenti entro orizzonti di rischio controllati.

Come detto per la maggior parte delle persone la chiave è quella di capire a chi rivolgersi e affidarsi a dei professionisti per la gestione del proprio risparmio. Per avere successo nel tempo, servono competenze e professionalità specifiche nell’ambito della pianificazione finanziaria e della gestione degli investimenti.

Se in passato era difficile poter accedere a questo tipo di competenze con un capitale di soli 5.000 euro, oggi la tecnologia ha ampliato gli orizzonti del mondo degli investimenti, permettendo l’accesso a soluzioni personalizzate e di qualità anche per chi investe una cifra relativamente limitata. I digital wealth manager, per esempio, utilizzano algoritmi per la profilazione del cliente e per il monitoraggio dell’andamento dei portafogli. La tecnologia applicata alla finanza consente di essere reattivi rispetto all’andamento dei mercati, correggendo la composizione dei portafogli quando necessario. In alcuni casi avviene tutto in maniera automatica, in altri invece esiste un team di esperti che opera a sostegno del cliente, applicando le scelte di investimento su portafogli modellati intorno a dei profili di rischio e rendimento predefiniti.

In questo modo il risparmiatore può contare su un portafoglio “personalizzato” e flessibile, investendo sui mercati globali a costi inferiori rispetto a quelli offerti dalla consulenza tradizionale o dall’industria del risparmio gestito.

Dai un’occhiata alle nostre guide, aggiornate al 2022, relative all’investimento di diverse somme di denaro, dalle più piccole alle più grandi, e scopri qual è la soluzione migliore che fa per te:

Domande frequenti

Come influisce l’orizzonte temporale sull’investimento?

Chi investe 5000€ lo dovrebbe fare in ottica di accumulazione. Ciò permette di adottare un orizzonte temporale più lungo e assumersi più rischi nella ricerca dei rendimenti.

Conviene investire 5000€ in criptovalute?

Altamente sconsigliato: si tratta di un investimento molto rischioso che può portare a molti rendimenti ma anche a molte perdite.

Si possono investire 5000€ senza rischi?

Purtroppo, investire 5.000 euro senza rischi non è possibile, ma si possono limitare considerevolmente i rischi attraverso la diversificazione.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Premiati per il 7° anno consecutivo “Miglior Consulente Finanziario Indipendente in Italia”
- Superati i 2 miliardi di euro di risparmi in gestione
- Scelti da più di 80.000 investitori attivi in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti