Pubblicato in:

ETF caffè: la guida completa per il 2022

investire in etf coffee


Gli investitori, che in questi tempi incerti sono alla ricerca di un prodotto agricolo dal prezzo stabile in cui investire, stanno rivolgendo sempre maggiore attenzione al mercato del caffè. La domanda più frequente che molti di essi si pongono è: quali sono i migliori Etf sul caffè? L’investimento in materie prime come il caffè, può essere sensato nel contesto di determinate strategie di investimento.

Di tutti i modi per investire nel caffè, ricorrere agli ETF è sicuramente una delle strade più stabili e affidabili. Per investire con successo in un bene agricolo è necessario avere un’ottima comprensione del mercato del caffè e di quali segmenti rappresentano le migliori opzioni di investimento per i tuoi obiettivi finanziari. Si tratta di una materia prima molto volatile e gli ETF coffee sono fondi sintetici, che replicano il proprio indice attraverso complicati sistemi di contratti derivati.

L’acquisto di questi fondi è pertanto sconsigliato all’investitore meno esperto. A Moneyfarm siamo specialisti nella creazione di strategie di investimento in ETF diversificate, se vuoi scoprire quale delle nostre allocazioni è la più indicata per te ti basterà completare il breve percorso online.

ETF caffè: tabella iniziale

☕ Quali sono le varietà principali di caffè?Arabica e robusta.
🧩 Come è ripartito il mercato?75% e 25%.
🇧🇷 Quali sono i maggiori produttori mondiali di caffè?Brasile, Colombia e Vietnam.
🇨🇳 E i più grandi consumatori?Cina, Giappone e UE.

Una panoramica dell’attuale mercato del caffè

Una ricerca di Harvest Returns ci può offrire una prospettiva sulle attuali condizioni del mercato del caffè. Le qualità più scambiate sono l’Arabica in testa e la Robusta al secondo posto. La ripartizione del mercato è del 75% per l’Arabica e del 25% della quota di mercato per il Robusta. Quest’ultima è la varietà meno costosa.

La stabilità del mercato dipende dalla stagione di crescita, e si verifica solo in caso di abbondanti precipitazioni e condizioni di crescita ottimali. Un terzo del caffè prodotto nel mondo proviene dal Brasile. Sul podio dei produttori mondiali si trovano anche la Colombia e il Vietnam. Il caffè viene coltivato nelle aree subtropicali a livello globale. La domanda di caffè resta elevata e continua ad aumentare. La Cina, il Giappone e l’Unione Europea sono grandi mercati per le importazioni che rappresentano miliardi di dollari di vendite. Le prospettive sono buone per i mercati del caffè a breve e medio termine, proprio in virtù di una sempre maggiore domanda e delle valutazioni di partenza relativamente vantaggiose.

Come funzionano gli ETF sul caffè?

Gli ETF sul caffè sono dei fondi passivi che vengono scambiati in borsa. Sono scambiati in modo molto simile alle azioni sul mercato e le quote possono essere acquistate o vendute dagli investitori in ogni momento. In realtà per quanto riguarda gli investimenti sul caffè esiste anche la possibilità di investire attraverso ETN, Ma qual è la differenza tra ETF e un ETN? L’ETF detiene le attività in un fondo mentre l’ETN e un titolo di credito a scadenza che distribuisce dividendi agli investitori, in modo simile a un’obbligazione.

Gli ETC sul caffè quotati su Borsa Italiana

Il punto di riferimento di tutti gli ETC sul Caffè è il Bloomberg Coffee Subindex Return, indice gestito da Bloomberg e che ha l’obiettivo di fornire una media del prezzo del caffè all’ingrosso sui principali mercati globali.

Sulla Borsa Italiana sono collegati 4 ETF di WisdomTree. Sono quattro fondi long che replicano il Bloomberg Coffee Subindex Return di Bloomberg.

C’è l’ETF base, quello con la protezione valutaria in Euro e la versione a leva 2 e a leva 3.

grafico ultimi 5 anni WisdomTree Coffee

WisdomTree Coffee (GB00B15KXP72)

La replica è sintetica per questo fondo che è quello con masse gestite più larghe, essendo la versione base della gamma WisomeTree. Mira a tracciare il Bloomberg Coffee Subindex Return di Bloomberg attraverso una replica sintetica. Il costo è di 0,49%.

WisdomTree Coffee – EUR Daily Hedged (JE00B6TK3K31)

Questo fondo domiciliato in Jersey e lanciato nel 2012 garantisce la protezione del tasso di cambio Euro/Dollaro.

WisdomTree Coffee 2X Daily Leveraged (JE00B2NFTD12)

Questo fondo ETF coffe a leva 2, sempre denominato in Jersey. La commissione si aggira intorno all’1%.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Scopri come costruiamo il tuo percorso d'investimento

Prova Moneyfarm

  1. Crea il tuo profilo
  2. Scopri il tuo portafoglio
  3. Scegli quando investire
Prova Moneyfarm

WisdomTree Coffee 3X Daily Leveraged

Questo fondo ETF coffe a leva e, sempre domiciliato in Jersey. Come la sua versione a leva 2 e la sua versione senza leva il fondo è denominato in dollari. La commissione si aggira intorno all’1%.

Quali sono i migliori ETF sul caffè a livello globale?

Il trading di ETF o di fondi negoziati in borsa è un metodo semplice liquido e immediato per investire nel caffè. L’alternativa per investire in questa materia prima sarebbe l’acquisto di contratti derivati futures, ma questi strumenti presentano un livello di complessità difficile da gestire per molti investitori. Gli ETF permettono di ottenere una gestione professionale dei derivati, che può aiutare gli investitori a gestire al meglio questa complessità e ad esporsi al prezzo di questa materia prima riducendo i rischi.

Sul mercato sono disponibili diversi ETF che investono in quote di caffè nell’ambito di un paniere diversificato, ma di tutti solo due sono incentrati sul caffè come tema principale di investimento.

I due ETF che tracciano la performance del mercato del caffè sono iPath Dow Jones-UBS Coffee Subindex Total Return ETN, indicato anche come JO, e iPath Pure Beta Coffee ETN, denominato CAFE. JO è l’ETF sul caffè con più masse gestite, mentre CAFE è il secondo.

I contratti futures sul caffè scadono mensilmente e Jo gestisce la rotazione con questa scadenza. iPath Pure Beta Coffee ha creato il proprio metodo per gestire la rotazione dei contratti in scadenza.

Come investire in un ETF sul caffè?

La prima scelta da fare è decidere se investire in un ETF focalizzato al 100% sul caffè o se diversificare con un ETF sul caffè che sia coinvolto anche con altre materie prime. JO è basato al 100% sul caffè e offre un contratto mensile. Il formato ETF fornisce una solida base di informazioni da cui partire per prendere decisioni di investimento, ma la durata estremamente breve della rotazione dei contratti rende in qualche modo complesso capire cosa sia incluso nel fondo.

Pure Beta Coffee ETN non effettua un rollover mensile ma decide di spostare gli investimenti in base all’attuale andamento dei prezzi riflesso su diversi mesi, cercando quindi di ottimizzare la performance.

Entrambi questi ETF sul caffè sono fondi scambiati sulle principali borse mondiali. Ciascuno fornisce agli investitori uno strumento per tracciare il mercato del caffè, che può essere vantaggioso per la pianificazione strategica.

Domande frequenti

Su quali indici investono gli ETF sul caffè?

Praticamente la totalità degli ETC sul Caffè investe sul Bloomberg Coffee Subindex Return, indice gestito da Bloomberg.

Cosa sono gli ETC?

Sono degli ETF che investono su una materia prima.

Quali sono le alternative per investire sul caffè?

Investire attraverso ETN, ovvero un titolo di credito a scadenza che distribuisce dividendi agli investitori, in modo simile a un’obbligazione.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Premiati per il 7° anno consecutivo “Miglior Consulente Finanziario Indipendente in Italia”
- Superati i 2 miliardi di euro di risparmi in gestione
- Scelti da più di 80.000 investitori attivi in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti