Pubblicato in:

Quanto costa fare il passaporto? La guida completa per il 2022

quanto costa fare il passaporto


Hai finalmente scelto la meta del tuo viaggio di nozze ed è una bellissima località esotica circondata dal mare tropicale? Vuoi raggiungere un figlio che studia all’estero, magari oltreoceano? Organizzare un viaggio impegnativo richiede pianificazione: la prima cosa è verificare di avere tutti i documenti in regola, a cominciare dal passaporto.

Necessario per viaggiare al di fuori dei confini dell’Unione Europea, il passaporto elettronico ha ormai sostituito il documento tradizionale senza microchip. Come fare il passaporto e quanto costa il rinnovo? Scopri qual è la procedura per ottenerlo e quale spesa bisogna sostenere per richiederlo o per rifare il documento.

Quanto costa fare il passaporto? – Tabella iniziale

💰 Quanto costa fare il passaporto elettronico?116 € (senza la consegna a domicilio)
📃 Qual è la procedura?Prenotazione online e rilevazione impronte digitali presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza
⌛ Quanto dura il passaporto elettronico?Dieci anni (la validità è invece di 3 o 5 anni per i minori)
💸 Quanto costa rinnovare il passaporto?Il costo e la procedura sono gli stessi

Passaporto elettronico

A differenza della carta d’identità, sufficiente per muoversi fra gli Stati dell’Unione Europea, il passaporto è obbligatorio per raggiungere la maggior parte dei Paesi extra UE. Questo documento, di durata decennale, contiene i dati anagrafici, le foto e le impronte digitali del cittadino.

Il nuovo passaporto elettronico incorpora un microchip all’interno del quale vengono inserite tutte le informazioni menzionate. Il documento si presenta come un libretto cartaceo, dotato di microchip in copertina. Qual è il costo del passaporto italiano e qual è l’iter per averlo?

Passaporto: quali documenti servono e come richiederlo?

La richiesta del passaporto elettronico deve essere presentata presso ufficio del Commissariato di Pubblica Sicurezza della propria città. Una volta prenotato l’appuntamento online, è necessario stampare il modulo di richiesta al quale andrà allegato un documento di identità, una fotocopia dello stesso, il contrassegno telematico, la ricevuta del pagamento a mezzo conto corrente postale e due fototessere identiche su sfondo bianco. A questo proposito, è importante rispettare gli standard richiesti: la fotografia deve essere recente, con fronte e orecchie scoperte e senza ombre marcate. Diversamente, il sistema informatico potrebbe giudicare la foto non idonea al rilascio del passaporto. Chi deve rinnovare il passaporto scaduto dovrà presentare anche il vecchio documento o l’eventuale denuncia di furto o smarrimento.

Passaporto online: come richiederlo?

L’appuntamento per il passaporto deve essere richiesto online usufruendo del servizio di prenotazione abilitato dal sito della Polizia di Stato. Per effetto del DL 76/2020, dal 1° marzo 2021 è necessario registrati all’Agenda Passaporto utilizzando le credenziali (login/password) della propria identità digitale (SPID o CIE). I medesimi codici possono essere utilizzati anche per fissare un appuntamento riservato a una o più persone sprovviste delle credenziali.

Quanto costa il passaporto?

Quanto costa fare il passaporto per la prima volta? Per richiedere il passaporto italiano nel 2022, il costo complessivo ammonta a 116 euro ed è così composto:

  • marca da bollo di 73,50 euro (acquistabile presso una qualunque tabaccheria);
  • bollettino postale di importo pari a 42,50 euro intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro su conto corrente numero 67422808.

Volendo usufruire del servizio Poste Italiane per la consegna a domicilio del passaporto, il costo è di 9 euro da pagare alla consegna. In caso contrario, è possibile rivolgersi all’ufficio emittente per ritirare il documento senza costi aggiuntivi (eventualmente, consegnando una delega firmata per ritirare il documento conto terzi).

Rinnovo del passaporto: cosa fare?

Una volta rilasciato, il passaporto elettronico deve essere conservato con attenzione. In caso di furto o smarrimento, è possibile richiedere un nuovo documento, presentando la relativa denuncia o il vecchio documento se deteriorato: in questo caso, il passaporto verrà annullato e sostituito. Chi si trova all’estero può rivolgersi al consolato e richiedere il rilascio di un documento di viaggio provvisorio, detto Emergency Travel Document (ETD). Al rientro in Italia, bisognerà ripetere l’iter già descritto per ottenere un nuovo passaporto elettronico.

Quanto costa rinnovare il passaporto?

Quanto costa un passaporto nuovo? Il costo per il rinnovo del passaporto è lo stesso richiesto per il rilascio del documento ex novo. Non basta, infatti, richiedere un duplicato: è necessario ripetere l’intera procedura ed esibire la medesima documentazione. In compenso, dal 2014 è stata abolita la tassa annuale per la validazione del passaporto, sostituita dal contrassegno telematico da pagare una tantum (al momento della richiesta di rilascio o rinnovo del documento).

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Scopri come costruiamo il tuo percorso d'investimento

Prova Moneyfarm

  1. Crea il tuo profilo
  2. Scopri il tuo portafoglio
  3. Scegli quando investire
Prova Moneyfarm

Tempi di rilascio

Una volta presentata la documentazione e registrate le impronte digitali, la tempistica per il rilascio effettivo del documento è generalmente veloce (da pochi giorni fino a un mese, considerando anche l’eventuale attesa per la consegna con servizio postale). La durata del passaporto elettronico (ad esclusione delle eccezioni previste per i minori) è di 10 anni.

Passaporto per minorenni

Quanto costa fare il passaporto elettronico per i minori? Il costo è lo stesso di quello previsto per i soggetti maggiorenni, sia in caso di rinnovo che per la richiesta di un nuovo passaporto. Quanto alla durata, nel caso dei minori fino a 3 anni la validità è di tre anni che diventa quinquennale per i figli di età compresa tra i 3 e i 18 anni. Al momento della presentazione della richiesta dovranno essere presenti entrambi i genitori, per la firma dell’assenso all’espatrio alla presenza del Pubblico Ufficiale. Se uno dei genitori non può essere presente, andrà esibita una dichiarazione di assenso firmata, allegando una fotocopia del documento di identità.

Passaporto nei paesi extra EU

A meno di specifici accordi bilaterali, per viaggiare nei Paesi Extra UE non basta la semplice carta d’identità valida per l’espatrio, ma è necessario il passaporto. Per verificare le informazioni aggiornate e i requisiti richiesti è consigliabile consultare regolarmente il sito dell’ambasciata. Se richiesto, è necessario ottenere il rilascio di un visto da esibire alla frontiera.

Chi viaggia con un animale al seguito dovrà dotarsi di passaporto veterinario rilasciato dall’azienda sanitaria competente, completo di vaccinazioni (e relativi richiami) richiesti nel Paese di destinazione. Il costo del passaporto comprende l’applicazione del microchip per l’identificazione dell’animale. Oltre al passaporto UE per cani, gatti e furetti, chi viaggia oltre i confini dell’Unione dovrà dotarsi di apposito Certificato per l’espatrio.

Conclusioni

Oltre a considerare il costo del passaporto elettronico, è importante mettere in conto i tempi tecnici per prenotare l’appuntamento: nelle grandi città, trovare un posto libero in agenda può richiedere diversi mesi. In caso di necessità particolari è possibile richiedere, in alternativa al documento ordinario, un passaporto temporaneo rilasciato in eventualità eccezionali. La cosa migliore, comunque, è muoversi con largo anticipo per mettersi in regola con tutti documenti, inclusi eventuali visti e coperture assicurative.

Se hai in programma un viaggio particolarmente impegnativo e costoso, può essere utile cominciare a risparmiare per tempo. A maggior ragione se si tratta del viaggio di nozze – cui si sommano i costi per organizzare la cerimonia – o se tuo figlio è in procinto di trasferirsi per un ciclo di studi all’estero. Iscriviti a MoneyFarm e comincia sin da ora a pianificare le scelte più importanti della tua vita, grazie a un piano di accumulo del capitale adeguato alle tue esigenze.

Domande frequenti

Cosa serve per fare il passaporto elettronico?

Anzitutto è necessario prenotare l’appuntamento online presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza utilizzando le credenziali Spid. Al modulo di richiesta andranno allegate due fototessere e le ricevute di pagamento (contrassegno eletttronico e bollettino postale).

Quanto costa fare il passaporto elettronico?

La marca da bollo per il passaporto elettronico ha un costo di 73,50 euro cui si somma un importo di 42,50 euro da versare con bollettino postale intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Oltre al costo delle fototessere andrà conteggiata anche l’eventuale tariffa applicata da Poste Italiane per la consegna a domicilio.

Come funziona il rinnovo del passaporto?

In caso di furto o deterioramento del vecchio documento è necessario fare denuncia e richiedere un nuovo passaporto. La procedura per rinnovare il passaporto elettronico è analoga a quella per il rilascio del nuovo passaporto, così come il costo che ammonta a 116 € senza la consegna a domicilio.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Premiati per il 7° anno consecutivo “Miglior Consulente Finanziario Indipendente in Italia”
- Superati i 2 miliardi di euro di risparmi in gestione
- Scelti da più di 80.000 investitori attivi in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti