Pubblicato in:

Previsioni bitcoin: quanto può crescere il mondo dei bitcoin?

previsioni bitcoin


Quando si tratta di criptovalute, l’attenzione è focalizzata soprattutto sulle regina delle cripto e in particolare sulle previsioni sul bitcoin nei prossimi anni. Il trend rialzista degli anni passati ha dato nuovo entusiasmo ai sostenitori del bitcoin, che credono in un aumento del suo prezzo anche negli anni a venire.

L’andamento della criptovaluta nel tempo ci ha insegnato però che le sue brusche oscillazioni al ribasso possono fare molto male agli investitori che non hanno un portafoglio d’investimento ben bilanciato e diversificato.

Previsioni bitcoin: tabella iniziale

📈 Qual è il trend del bitcoin per il 2022?È previsto un trend rialzista, ma bisogna fare attenzione alla volatilità
📊 Le stime per il 2021 sono state accurate?Gli analisti che avevano previsto che arrivasse a 100.000 dollari si non sbagliati
💵 Conviene investire sul bitcoin?Sì può valutare l’inserimento del bitcoin in un portafoglio diversificato
📕 Come fare previsioni sul bitcoin?È possibile affidarsi all’analisi fondamentale

Bitcoin: la situazione attuale

Prima di prendere in esame le previsioni sull’andamento del bitcoin, proviamo ad analizzare la situazione attuale. Nel novembre 2021 la criptovaluta ha toccato il suo massimo storico, facendo registrare un ATH (All Time High) di 68.789 dollari prima di cominciare la rapida discesa che ci ha portato ai valori di oggi.

I movimenti di prezzo che hanno caratterizzato il bitcoin negli ultimi mesi ricordano in qualche modo quello che è successo nel 2017, quando la valuta ha toccato i 20.000 dollari per la prima volta, prima di spegnere l’entusiasmo degli investitori di allora con un brusco ribasso.

Rispetto al 2017 adesso il bitcoin è una criptovaluta più matura e la volatilità si sta pian piano riducendo nel tempo. A dare maggiore stabilità al bitcoin è anche il crescente interesse verso l’universo cripto da parte degli investitori istituzionali, che fino a qualche anno fa consideravano la criptomoneta come una bolla destinata a scoppiare.

Il rischio che si tratti di una bolla speculativa non è ancora del tutto scongiurato, anche se la fiducia verso questo strumento finanziario alternativo è in forte crescita. Nel 2021 il bitcoin è diventato una moneta avente corso legale nello Stato di El Salvador e si tratta senza dubbio di un evento molto significativo. Non è escluso che qualche altro Paese segua nei prossimi mesi le orme di El Salvador.

Previsioni bitcoin 2021: quali erano le stime l’anno scorso e quanto sono state accurate?

Ogni anno sul bitcoin le previsioni non mancano di certo, ma non sempre sono così accurate come potrebbe sembrare. Per fare un esempio eloquente, la società di analisi dei mercati Plan B Global Macro Investor aveva previsto che il bitcoin avrebbe raggiunto il valore di 100.000 dollari nel 2021.

Come sappiamo, non è andata così e la criptovaluta si è mantenuta ben lontano da quel prezzo, nonostante le previsioni della società siano basate su un modello matematico molto sofisticato, chiamato pricing stock-to-flow.

È anche vero che fare delle previsioni sul bitcoin è tutt’altro che facile, visto che si tratta di un mercato giovane e con caratteristiche molto diverse rispetto a quello dove orbitano strumenti finanziari più comuni, come le valute FIAT, le azioni o le obbligazioni.

Previsioni bitcoin 2022

Le previsioni sul bitcoin per il 2022 sono orientate verso un trend rialzista e questo ottimismo è legato all’ingresso nel mercato di grandi investitori come J.P Morgan e altre banche d’affari statunitensi. Nonostante l’ottimismo generale, è bene tenere conto della volatilità tipica della criptovaluta e rimanere prudenti.

Secondo alcuni analisti, affinché il prezzo torni a crescere, dovremo aspettare che il bitcoin raggiunga nuovamente almeno i 65.000 dollari. D’altro canto dobbiamo considerare che nella fascia di prezzo vicina ai 50.000 dollari sono presenti dei supporti, che potrebbero far rimbalzare il prezzo verso dei livelli più bassi, soprattutto nel breve periodo.

Conviene investire adesso?

Decidere se e quando investire in un determinato strumento finanziario, non è mai facile. Come abbiano visto a proposito delle previsioni per il 2021, anche le società di analisi più quotate hanno difficoltà a fare delle proiezioni attendibili nel breve periodo.

Piuttosto che puntare su un unico asset, come il bitcoin o un’altra criptovaluta, è preferibile utilizzare un approccio diverso e ragionare in termini di portafoglio d’investimento. L’approccio Moneyfarm, ad esempio, prevede la costruzione di un portafoglio multi-asset flessibile, la cui composizione varia nel tempo per adattarsi alle oscillazioni del mercato, agli obiettivi del cliente e al suo profilo di rischio.

Molti risparmiatori si domandano se conviene investire oggi nel bitcoin, perché hanno in mente una strategia d’investimento di breve periodo, che però può rivelarsi molto rischiosa o poco redditizia. Quando invece si amplia l’orizzonte temporale dell’investimento, si riesce a minimizzare i rischi e massimizzare i rendimenti.

L’analisi fondamentale

Per fare delle previsioni sul mercato dei bitcoin, uno strumento tra i più usati è quello dell’analisi fondamentale, che spesso si contrappone all’analisi tecnica e tiene conto delle numerose variabili economiche e finanziarie che possono incidere sull’andamento del prezzo degli strumenti finanziari.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Sulla base di questo tipo di analisi, notiamo come la volatilità del bitcoin, pur restando su valori piuttosto alti, si sta gradualmente riducendo. Questa volatilità è di certo influenzata dall’incertezza generale dei mercati, legata prima agli effetti economici della pandemia e poi alle conseguenze della crisi tra Russia e Ucraina.

Sembrano sempre più distanti le voci di una bolla speculativa legata al bitcoin, anche se il rischio non è totalmente scongiurato.

Previsioni bitcoin 2025: stime nel medio termine

Se vogliamo fare delle stime sul medio termine, dobbiamo tenere conto che la tecnologia che sta dietro le criptovalute e il bitcoin continua ad aggiornarsi e migliorarsi. L’aggiornamento Taproot, ad esempio, è destinato a migliorare la privacy dei contratti, che si arricchiscono di nuove funzionalità più avanzate.

Non ci sono segnali che altre criptovalute possano scalzare il bitcoin dall’olimpo dell’universo cripto, visto che nessuna altcoin si avvicina alla sua capitalizzazione.

Gli esperti più ottimisti, come John McAfee o John Pfeffer, stimano che nel medio termine il bitcoin potrebbe raggiungere la vetta dei 500.000 o 700.000 dollari. Le stime più prudenziali parlano invece di livelli di prezzo molto più bassi, che si aggirano intorno ai 150.000 dollari.

Previsioni bitcoin 2030: stime a lungo termine

Quando si tratta di bitcoin e previsioni a lungo termine, diventa ancora più difficile fare delle stime attendibili. Il futuro della moneta è legata anche alla possibilità e alle tempistiche per un’accettazione del bitcoin come moneta di scambio da parte della finanza globalista. Gli unici segnali che arrivano sono quelli che si muovono verso una regolamentazione delle criptovalute da parte delle istituzioni, che potrebbe stabilizzare ulteriormente il prezzo del bitcoin.

Per quanto sia difficile fare delle previsioni di lungo periodo sull’andamento del bitcoin, alcuni analisti hanno ipotizzato che si possa superare la soglia dei 200.000 dollari entro il 2030, mentre altri ipotizzano uno scenario più roseo, con il prezzo della moneta intorno ai 500.000 dollari.

È ancora preso per fare delle previsioni di questo tipo e per scoprire quale sarà il futuro della regina delle criptovalute dovremo attendere di avere dei segnali attendibili da parte del mercato e delle istituzioni.

Conclusioni

Il trend ribassista che ha seguito il nuovo ATH del novembre 2021 ha comportato un certo calo di interesse nei confronti delle criptovalute e del bitcoin. Di certo i riflettori sul bitcoin sono tutt’altro che spenti e sono ancora molti gli investitori che credono in una forte ripresa della moneta nel breve e nel lungo periodo.

Le previsioni sulle criptovalute da parte degli analisti devono essere valutate con prudenza da parte dei risparmiatori che guardano all’universo cripto. Scegliere di investire o meno sulla base di queste stime di certo non è consigliabile.

È preferibile piuttosto distribuire gli investimenti su diversi asset, in modo da ammortizzare gli eventuali risultati negativi di uno specifico strumento d’investimento. Moneyfarm ti aiuta ad analizzare il tuo portafoglio d’investimento, in modo da allinearlo ai tuoi obiettivi e migliorare il suo rendimento nel tempo.

Domande frequenti

Quali sono le previsioni sul bitcoin per il 2022?

Secondo la maggior parte degli analisti per il 2022 è confermato un trend rialzista, ma è bene restare prudenti a causa dell’alta volatilità.

Quali sono le previsioni sul bitcoin nel medio periodo?

Il bitcoin è una tecnologia che nel tempo continua a migliorarsi, con costanti aggiornamenti. Nei prossimi 5 anni la criptovaluta potrebbe raggiungere i 150.000 dollari o superare questo livello di prezzo.

Quali sono le previsioni sul bitcoin nel lungo periodo?

È molto difficile fare delle previsioni sul bitcoin per il lungo periodo, ma la scarsità della criptovaluta lascia ipotizzare che il prezzo continuerà a salire. Alcuni analisti hanno ipotizzato che potrebbe raggiungere i 200.000 dollari entro il 2030.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Premiati per il 7° anno consecutivo “Miglior Consulente Finanziario Indipendente in Italia”
- Superati i 2 miliardi di euro di risparmi in gestione
- Scelti da più di 80.000 investitori attivi in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti