Pubblicato in:

Ribilanciamento tecnico: portafogli ancora più efficienti

La selezione dei migliori Etf è una componente fondamentale della Gestione Patrimoniale Moneyfarm. Il Comitato Investimenti si occupa non solo di individuare l’asset allocation più consona ai profili rischio/rendimento degli investitori ma anche di scegliere i migliori strumenti attraverso un processo di selezione che segue regole molto rigorose.

Ovviamente questa attività necessita di un’attenzione costante, che si traduce in revisioni periodiche. Il panorama degli Etf continua a evolversi. Gli emittenti si sono moltiplicati e la competizione ha portato alla creazione di prodotti sempre più performanti e a costi sempre più bassi.

Per queste ragioni il Comitato Investimenti, ha effettuato un ribilanciamento tecnico volto a migliorare i rendimenti attesi tramite la riduzione dei costi senza rinunciare a standard di liquidità ed efficienza elevati. Mentre i costi di transazione (spread denaro-lettera) rimangono invariati, i costi di gestione degli Etf sono stati ridotti in media del 20% su tutta la gamma.

Ecco i principali interventi operati

  • Per quanto riguarda alcune delle allocazioni più conservative (P2C1 e P3C1), abbiamo sostituito l’Etf sull’Azionario Globale (MSCI All Country World). Sebbene il precedente strumento fosse adeguato, il nuovo Etf è più performante sia dal punto di vista del Ter, che scende da 0,40% a 0,22%, sia dal punto di vista della capitalizzazione: quando uno strumento è più capitalizzato, per comprare e vendere quote si agisce in un mercato più ampio con costi di transazione più contenuti. Il sottostante dell’Etf, sebbene non sia cambiato sostanzialmente, risulta maggiormente diversificato contenendo circa il doppio delle società.
  • Per le strategie bilanciate nella conformazione a 6 ETF (P4C1, P5C1 e P6C1), l’esposizione sull’Azionario Paesi Sviluppati (db-X-trackers MSCI World) viene definitivamente sostituita in parte con un Etf già presente in portafoglio, l’Azionario Paesi Sviluppati (iShares MSCI World), e in parte con un nuovo Etf. I due nuovi strumenti prevedono una replica dell’indice di tipo fisico (che prevede l’acquisto diretto della totalità dei titoli dell’indice di riferimento), mentre l’Etf che è stato sostituito (sebbene fosse adeguato) aveva una replica di tipo sintetico.
  • Per quanto riguarda i portafogli bilanciati nella conformazione a 12 Etf, abbiamo sostituito l’Etf sull’Azionario Europa con un Etf meno costoso e più performante. Il costo dell’esposizione passa da 0,25% a 0,12%, dimezzando dunque il costo di gestione. Anche l’Etf sull’Azionario Giappone (Topix) è stato sostituito con uno strumento che riteniamo più performante e già presente in altri portafogli Moneyfarm. Il nuovo prodotto vince la sfida su quasi tutti i nostri parametri di valutazione e riduce il costo dell’esposizione dallo 0,45% allo 0,15%.

Se vuoi sapere di più sulla composizione e i rendimenti delle strategie Moneyfarm clicca qui, se invece vuoi capire quale allocazione è più adatta al tuo profilo investitore lo puoi scoprire in pochi semplici passi.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Come cambia il TER dei portafogli coinvolti

Tieni sempre presente che l’efficienza dei costi di un investimento è un aspetto fondamentale nel determinare il risultato dell’investimento stesso. Il TER degli strumenti che compongono la gestione è una delle voci di costo degli investimenti.

Se hai bisogno di vederci più chiaro su quanto stai spendendo per investire con la tua banca o con il tuo consulente troverai più informazioni qui.

Come selezioniamo gli strumenti

Quando selezioniamo gli Etf, è bene precisare che i costi sono solo una delle voci a cui guardiamo. Il nostro processo di selezione è strutturato intorno a sette criteri fondamentali, con diversi livelli di importanza. Il Comitato Investimenti monitora costantemente il panorama dei fondi al fine di individuare le soluzioni migliori e opportunità per migliorare l’offerta Moneyfarm.

  • Costi di gestione
  • Costi di transazione
  • Strategia di replica: prediligendo a parità di altri fattori la replica fisica su quella sintetica.
  • Qualità del provider: restringendo il campo solamente ad aziende di primissima fascia.
  • Liquidità: preferiamo scegliere strumenti con ampie masse in gestione e un ampio numero di negoziazioni giornaliere.
  • Liquidità dei sottostanti: tendiamo a scegliere fondi che investono in prodotti altamente liquidi, per evitare situazioni di stress in caso di turbolenza di mercato.
  • Replica: scegliamo i provider che hanno saputo replicare meglio l’indice su cui il fondo investe.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti