Pubblicato in:

Quanto spesso dovresti controllare l’andamento dei tuoi investimenti?

Bambino aspetta all'aeroporto

La prospettiva di dover controllare in continuazione le performance dei tuoi investimenti non è così allettante vero? Il motivo per cui investi i tuoi risparmi (quale che sia il loro ammontare, 10000, 20000 o 50000 euro) è sicuramente quella di raggiungere una buona performance, ma se il controllo dell’andamento del tuo portafoglio comincia a diventare un impegno continuo la situazione piò diventare stressante. Se il tuo interesse è quello di proteggere e accrescere il tuo capitale nel tempo va da sé che il monitoraggio quotidiano dei mercati non può trasformarsi per te in un appuntamento quotidiano.

Molte persone hanno sviluppato l’idea che i mercati finanziari assomigliano un po’ a delle montagne russe. Questa idea è continuamente rinforzata dai media con certe rappresentazioni romanzate, ma anche semplicemente dal flusso delle news, spesso narrate dai giornalisti con una certa enfasi drammatica.

Quando si parla di investimenti è normale che ci sia una componente di preoccupazione. L’eventualità di fare la scelta sbagliata ovviamente è una possibilità da tenere in considerazione. Per queste ragioni l’ansia è una dei tranelli psicologici più comuni tra gli investitori (scopri quali sono i principali bias psicologici).

La volatilità, che trascina il valore dei nostri dei tioli su e giù, è purtroppo una componente fondamentale degli investimenti finanziari. Gli eventi economici e politici si susseguono e hanno un effetto (positivo o negativo) sulla performance. I nervi dell’investitore sono spesso messi a dura prova.

Benefici di lungo termine

Esistono delle strategie di investimento altamente speculative che richiedono un continuo controllo dell’andamento dei mercati per provare a approfittare dei trend di breve termine termine (scopri di più sul market timing). Va da sé che questo tipo di pratiche non siano consigliabili al risparmiatore che prova a proteggere e accrescere il proprio patrimonio per garantirsi stabilità finanziaria.

Per capire meglio il concetto considera questa tabella. Il primo grafico mostra l’andamento di un indice, ovvero la variazione del valore di un investimento. Noterai che definirne la direzione è piuttosto complicato perché l’andamento è davvero scostante. Ci sono salite molto repentine e discese piuttosto ripide.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Guarda ora la seconda tabella. Ha un aspetto diverso non è vero? Per prima cosa noterai che esiste un trend definito di crescita. Certo le oscillazioni sono ancora presenti ma fanno parte di un percorso di medio-termine che vede il valore del titolo crescere in modo consistente e costante nel tempo.

Qual’è la differenza tra le due? Nessuna. L’indice a cui i grafici fanno riferimento è lo stesso. Ciò che è cambiata è il punto di vista, la prospettiva temporale. Assumendo un altro orizzonte, lo stesso indice assume un significato diverso, più rassicurante e semplice da capire.

Investire con serenità

Avrai capito che la prospettiva temporale è la chiave per vedere i tuoi investimento sotto la giusta prospettiva. Dal punto di vista della strategia di gestione, assumere un orizzonte di lungo termine facilita la creazione di un portafoglio ben bilanciato, che può tenere sotto controllo la volatilità proprio perché sfrutta le tendenze di crescita di lungo periodo. Questo fatto è di grande supporto per la gestione, perché rende possibile fare scelte ragionate concentrandosi sui trend macroeconomici, senza badare più di tanto agli starnuti e al rumore di fondo.

Ancora più importante, la prospettiva di lungo termine abbinata a una strategia di investimento bilanciata (come si costruisce una buona asset allocation?), ti permetterà di andare a dormire sonni tranquilli, senza doverti preoccupare giornalmente riguardo l’andamento dei tuoi titoli.

Chiaramente questo non vuol dire che tu non debba mai controllare l’andamento del tuo portafoglio o evitare di controllare il lavoro del tuo manager. Ma la prospettiva di fare una valutazione ragionata a intervalli regolari non è migliore di quella di trovarsi a fare decisioni impulsive?

La nostra filosofia è quella di metterti a disposizione più strumenti possibili per controllare l’andamento del tuo investimento (scopri di più sull’innovazione del nostro modello). Puoi accedere alla tua piattaforma personale in ogni momento o contattare il tuo consulente dedicato quando vuoi: non pensiamo che i report periodici offerti dai gestori tradizionali siano sufficienti. D’altra parte ti incoraggiamo ad assumere la prospettiva temporale più adatta ai tuoi obiettivi e al tuo profilo di rischio. Perché pensiamo sia importante che tu possa vivere la gestione delle tue finanze, senza patemi d’animo e concentrarti su altri aspetti della tua vita con la serenità che meriti.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti