Pubblicato in:

4Vivere a Malta: quanto costa e come si vive? La guida completa per il 2024

costo della vita a malta

Soleggiata. ricca di bellezze naturalistiche, internazionale e tranquilla al tempo stesso: chi non vorrebbe vivere a Malta? Il costo della vita è tra i fattori che attraggono – oltre ai turisti – gli expats interessati a fare un’esperienza di lavoro all’estero, da soli o con la famiglia. Grazie al regime fiscale favorevole e ai prezzi contenuti, l’isola è fra le destinazioni più ambite per inaugurare un’avventura lavorativa o per cambiare casa, così come per un soggiorno studio, volto a migliorare il livello di inglese o guadagnare nuove competenze. Proviamo ad analizzare i pro e i contro di questa scelta, facendo attenzione ai costi mensili.

Trasferirsi a Malta conviene?Sì, se consideriamo la tassazione e il costo della vita
Come sono gli stipendi a Malta?Inferiori all’Italia, in media intorno ai 1.200 euro
Quanto costa affittare casa a Malta?Difficile scendere sotto i 500 euro al mese, a meno di scegliere zone molto periferiche
Quanto costa la vita a Malta al mese?Intorno ai 700 euro per un single, affitto escluso

Costi di Malta: quali sono i fattori da prendere in considerazione?

Meta di elezione per professionisti, nomadi digitali e investitori, Malta offre opportunità lavorative nel settore turistico, tecnologico e non solo. Seppure in crescita, il costo della vita a Malta è indubbiamente competitivo rispetto all’Italia e alla media dei Paesi europei, tenuto conto delle differenze esistenti fra zone ad alta vocazione turistica e cittadine dell’entroterra o in posizione più tranquilla. Dal punto di vista fiscale è possibile beneficiare di agevolazioni specifiche per aprire una nuova attività. Inoltre, l’aliquota IVA ammonta al 18% per numerosi beni con aliquote ridotte per specifiche categorie di prodotti.

Spesa alimentare

In generale, Malta ha costi permissivi rispetto all’Italia e questo si evince anche dal prezzo del cibo e dei servizi di ristorazione. Quanto costa mangiare a Malta? Per quanto riguarda la spesa al supermercato, i prezzi sono leggermente inferiori o allineati a quelli italiani. Per una cena si possono spendere intorno ai 15 euro per un ristorante economico, fino a 60 euro per un menu completo di buon livello. Nel complesso, è possibile concedersi una o più uscite settimanali senza spendere una fortuna.

Bollette

Se consideriamo il costo irrisorio del riscaldamento, l’addebito mensile per le varie utenze è ridotto e può aggirarsi sui 100 euro compresa la tariffa per l’abbonamento a internet.

Trasporti

Il sistema di trasporto pubblico è piuttosto economico e così i servizi di noleggio auto per muoversi sull’isola, senza tralasciare le tariffe del taxi e il costo del gasolio.

Affitto casa

Rispetto all’andamento generale dei prezzi, le quotazioni degli affitti sono piuttosto sostenute. Per un alloggio in periferia si possono spendere dai 500 euro in su, mentre per un immobile ben posizionato gli affitti salgono fino a 1.200 per un bilocale e 2.500 euro per un alloggio con tre camere in zone molto richieste. Gli affitti hanno prezzi variabili a seconda del tipo di contratto, con tariffe long o short a seconda della durata del soggiorno.

Acquisto casa

Comprare casa a Malta conviene? In generale sì, anche se i prezzi non sono modici come si potrebbe pensare. Un immobile in centro, infatti, può costare in media sui 3.500 euro al metro quadro, con quotazioni comprese fra i 1.500 e i 4.000 euro per le zone periferiche. In media, il costo al metro quadro si aggira sui 2.200 euro, una quotazione inferiore rispetto alla media del mercato italiano, a differenza di quanto avviene per le locazioni.

Tasse

Dal punto di vista fiscale, comprare casa o aprire un’attività a Malta offre svariati vantaggi. Investire in immobili è una buona idea considerando che non ci sono tasse fisse e annuali sulla proprietà. Per quanto riguarda le imposte sui redditi, l’aliquota è progressiva fino al 35% e la previdenza sociale – la cosiddetta Social Security – copre l’assistenza sanitaria. Chi vuole aprire una società a Malta può usufruire di benefici fiscali e rimborsi volti a favorire gli investimenti.

Quanto costa vivere a Malta?

Tralasciando l’affitto, il costo della vita a Malta può aggirarsi sui 700 euro al mese per un single, cifra che aumenta considerevolmente per una famiglia di tre o più persone. Far studiare i figli in una scuola privata, ad esempio, può costare 700 euro al mese mentre una retta mensile all’asilo oscilla fra i 250 e i 550 euro. Nell’insieme, a Malta il costo della vita si riduce di un quarto rispetto all’Italia (vedi, per confronto, l’approfondimento sulla spesa media delle famiglie in Italia), anche se l’affitto può incidere molto, specie per chi necessita di un appartamento spazioso in zona centrale.

Voce di spesaCosto mensileCosto annuale
Trasporto50 – 150 €600 – 1.800 €
Affitto500 – 1.200 €6.000 – 14.400 €
Utenze100 – 200 €1.200 – 2.400 €
Generi alimentari e servizi di ristorazione400 – 600 €4.800 – 7.200 €
Svago, sport e intrattenimento150 – 300 €1.800 – 3.600 €
Asilo o scuola privata250 – 750 €3.000 – 9.000 €

Stipendio per vivere a Malta

Lo stipendio medio a Malta si aggira intorno ai 1.200 euro, cifra non sempre sufficiente per coprire le spese mensili che riguardano la famiglia. Per un single è possibile vivere dignitosamente con un migliaio di euro a condizione di scegliere una zona non troppo centrale per ridurre l’affitto.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio
Il tuo capitale investito è a rischio di perdita

Quanto costa vivere a Malta da studente?

Malta è una meta gettonata per lo studio dell’inglese e non solo. Un corso di lingua o commerciale può costare dai 200 ai 900 euro a settimana, a seconda del livello e del numero di lezioni. Numerosi corsi universitari sono gratuiti per i cittadini europei, a condizione di avere un visto per studenti se il soggiorno dura più di tre mesi. Un corso privato di tre mesi comprensivo di alloggio può costare intorno ai 3.000 euro.

Risparmio e investimento

Il costo della vita a Malta è mediamente accessibile: i prezzi, tuttavia, sono in aumento e conviene preventivare un budget ampio, sia per un soggiorno studio che per un’esperienza lavorativa. Avere dei risparmi da parte non è un optional per concedersi uno stile di vita agiato. Sforare il budget mensile, del resto, è piuttosto facile per un lavoratore, a meno di avere un impiego altamente qualificato o un contratto presso una multinazionale. Investire in immobili è senz’altro una buona idea, considerando che il mercato immobiliare è piuttosto dinamico e alla luce della tassazione favorevole.

Dove vivere a Malta? Ecco i quartieri più o meno economici

Quanto costa Malta a seconda della zona? Per chi si trasferisce a St. Jiulian, Sliema o Swiequi l’affitto può ammontare a 600 euro per un piccolo appartamento con una camera, a salire per gli immobili in centro dove un trilocale può costare anche 1500 euro. Fra le alternative più apprezzate c’è Gzira, accomunata dalla vicinanza a uffici, attività commerciali e servizi vari. Chi cerca la tranquillità può trovare casa a Gozo, dove l’affitto mensile può scendere anche sotto i 400 euro.

Quindi, come si vive a Malta? Pro e contro

A Malta il sole splende per 300 giorni all’anno, con la possibilità di praticare sport acquatici, trekking e numerose altre attività, come visite a sfondo culturale – vedi La Valletta, annoverata fra i siti Unesco – e fantastiche immersioni a Gozo e Comino. Tra i punti di forza c’è anche il sistema sanitario, efficiente e compreso nel costo della Social Security il cui importo corrisponde al 15% degli introiti per i lavoratori autonomi.

Conclusioni

Malta è una destinazione piacevole, con una buona qualità della vita e sicuramente interessante per investire in immobili o in un’attività ricettiva, considerato che la stagione turistica è molto prolungata. Per quanto riguarda gli affitti – mediamente più alti rispetto a quelli italiani – le possibilità sono numerose, con prezzi convenienti nelle località interne o situate nella zona settentrionale dell’isola. Il consiglio, comunque, è puntare su zone pregiate per respirare un’atmosfera internazionale e usufruire di servizi migliori.

Domande frequenti

Costo vita Malta: quanto si spende al mese?

Molto dipende dal costo dell’affitto: in generale, senza considerare questa voce di spesa si possono spendere circa 700 euro al mese senza figli a carico.

Trasferirsi conviene?

Il costo della vita a Malta è relativamente basso rispetto alle città italiane, considerato che l’assistenza sanitaria è compresa nel contributo per la previdenza. Le aliquote IVA sono vantaggiose e sono previsti incentivi per chi desidera aprire una società. Inoltre non si applicano tasse fisse annuali sulle proprietà immobiliari.

Casa a Malta: quanto costa affittare?

Gli affitti non sono eccessivamente economici, ad eccezione delle zone più periferiche come Gozo. In generale, per un bilocale non si spendono meno di 500 euro, a salire fino a 1.500 e oltre per un appartamento con tre camere in zona centrale.

Hai trovato questo contenuto interessante?

Hai già votato, grazie!

*Gli investimenti in strumenti finanziari sono soggetti alla variabilità del mercato e possono determinare la perdita, in tutto o in parte, del capitale inizialmente investito.