Pubblicato in:

Robo-advisor e investitori milionari

Robo advisor

Uno studio rileva come gli investitori ricchi siano alla ricerca di una consulenza che integri quella tradizionale con l’apporto dato dalla tecnologia.

I servizi robo-advisor continuano a guadagnare terreno tra gli investitori, in particolare tra quelli più giovani che hanno familiarità con la tecnologia e sono alla ricerca di soluzioni innovative e funzionali.

Per contro, secondo quanto riportato sull’ultimo rapporto dello Spectrem Group “Wealthy Investors and Their Perceptions of Virtual Advisors”, solo il 6% degli investitori “ricchi” utilizza oggi un servizio di robo-advisor. Su un totale di 3.090 investitori, il campione di quelli che hanno scelto i robo advisor vede predominare gli investitori di età compresa tra i 36-44 anni (11%), seguiti da quelli tra i 45-54 anni (6%), da quelli tra i 55-64 anni (4%) e infine dai 65enni e oltre (4%).

A fungere da freno per gli investitori più facoltosi, nonché maturi, è ancora la ricerca di un’interazione faccia a faccia tra investitore e consulente, in genere assente o declinata in veste di videochat.

Dallo studio sono emersi diversi trend tra cui:

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio
  • quanto maggiore è la ricchezza di un investitore, più è probabile che l’investitore abbia familiarità con il concetto di “robo-advisor
  • gli investitori che si rivolgono ai robo-advisor sono più propensi a basare la maggior parte delle loro decisioni di investimento, se non tutte, sui consigli del consulente (contro la ricerca di una maggiore discrezionalità nelle scelte di chi opta per la consulenza tradizionale)
  • gli investitori ricchi sono più propensi a rivolgersi ai robo-advisor se hanno già un consulente tradizionale

Secondo George H. Walper, capo esecutivo della Spectrem, gli investitori sono dunque alla ricerca di una consulenza integrata che sappia unire il rapporto tradizionale col consulente al supporto della tecnologia.

Alle versioni più “pure” che forniscono consulenza finanziaria esclusivamente attraverso una piattaforma completamente basata sulla tecnologia che automatizzi il processo di investimento, si affiancano infatti altre formule, come il caso di MoneyFarm, che invece uniscono all’apporto tecnologico la componete umana, sempre presente dietro alle scelte di asset allocation e la costruzione di portafogli.

Se da un lato gli investitori ricchi continuano a resistere all’innovazione, dall’altro il successo e la rapida crescita della consulenza finanziaria dei robo-advisor è il segno di un cambiamento in atto.

Di sicuro, dati i vantaggi in termini economici e l’esistenza di formule che uniscono all’esperienza della componente umana la precisione e l’efficacia della tecnologia, la diffusione dei robo-advisor non può che rappresentare un bene. Magari di scarso appeal per i milionari, ma di sicuro interesse per chi finalmente può trovare ascolto investendo anche piccole somme e può accedere ai mercati grazie a una consulenza, quindi un supporto, dai costi contenuti.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti