Pubblicato in:

Quanto costa un intervento chirurgico privato? La guida completa per il 2024

quanto costa un intervento chirurgico privato in Italia?

Hai mai pensato di rivolgerti a una clinica privata per un intervento chirurgico? Al giorno d’oggi questa non è più una scelta di nicchia: al contrario, è spesso un’esigenza dettata dalla necessità di tagliare le lunghe liste di attesa che caratterizzano il servizio pubblico, dovute agli strascichi della pandemia e a disservizi. Valutare questa possibilità può avere senso anche per gli interventi di routine: ma quanto costa un intervento chirurgico privato?

Le tariffe sono molto variabili e, in alcuni casi, proibitive. Non a caso, molte persone decidono di sottoscrivere un’assicurazione sanitaria o di avviare per tempo una pianificazione finanziaria finalizzata, appunto, a fronteggiare questo tipo di eventualità.

Quanto può costare un intervento chirurgico privato?Fino a 50.000 €
Perché rivolgersi a una clinica privata?Per velocizzare i tempi e avere un’assistenza mirata
Qual è il vantaggio di sottoscrivere un’assicurazione sanitaria?Indennizzo in caso di intervento chirurgico

Intervento chirurgico: quando rivolgersi a una struttura privata?

Chi decide di rivolgersi a una struttura privata per una visita specialistica o un intervento chirurgico lo fa, nella maggioranza dei casi, per velocizzare i tempi e garantirsi un’assistenza tempestiva. Un’altra motivazione è la volontà di affidarsi a un medico di fama o a una struttura di eccellenza con un alto livello di specializzazione nel settore di riferimento.

Intervento chirurgico privato: fattori da considerare

Il primo elemento da considerare è il tariffario delle prestazioni chirurgiche private che, nel caso degli interventi più impegnativi, può mettere alla prova la capacità di spesa dei pazienti. Temporeggiare, del resto, può essere  controproducente per patologie o problemi di salute che richiedono una diagnosi – e un intervento – tempestivo. Le migliori cliniche private offrono un approccio personalizzato e attento alle esigenze individuali rispetto alle strutture pubbliche che si trovano spesso a dover gestire un alto numero di pazienti senza poter disporre di uno staff adeguato.

Differenza tra ospedale pubblico, clinica o struttura convenzionata

Il costo degli interventi chirurgici privati dipende dal tipo di struttura a cui ci si rivolge. Nel caso delle cliniche e dei centri di cura convenzionati col servizio sanitario nazionale, le prestazioni sono effettuate a titolo gratuito o dietro pagamento del ticket. Le strutture private vere e proprie, invece, non prevedono esenzioni e il paziente è tenuto a pagare l’intero importo della prestazione erogata.

Quanto costa un intervento chirurgico privato?

Le tariffe degli interventi chirurgici privati, in linea generale, non sono economiche. Molto dipende dal tipo di prestazione, spaziando dagli interventi diagnostici o chirurgici di lieve entità fino alle operazioni complesse che richiedono un’equipe medica altamente specializzata e il supporto di una strumentazione all’avanguardia. Per farsi un’idea è possibile consultare un tariffario coi costi medi applicati per gli accertamenti diagnostici e per gli interventi chirurgici in day surgery o con ricovero notturno. Proviamo a ragionare per tipologia di prestazione e per fasce di prezzo.

  • Protesi

Il costo per l’applicazione di un presidio medico o di una protesi vera e propria può variare da poche centinaia di euro – necessarie, ad esempio, per applicare una protesi del cristallino o un apparecchio laringofono – fino a 12.000 € e oltre per un defibrillatore cardiaco.

  • Interventi oncologici

Le prestazioni oncologiche spaziano dalle infusioni fino alle biopsie e alle asportazione di tumori superficiali e non. Nel caso dei cicli di chemioterapia il costo si aggira sui 150-250 euro a seduta, mentre il trattamento di neoplasie con eventuale linfoadenectomia o biopsia può avere costi che sfiorano i 10.000 euro.

  • Chirurgia della mano

Gli interventi di chirurgia della mano vanno dai più semplici, come l’aportazione di piccole cisti, ai trattamenti microchirurgici più complessi con tariffe che toccano i 6.000 euro.

  • Chirurgia del piede

Le tariffe per gli interventi di chirurgia del piede si inseriscono in una forbice di prezzo simile. Il trattamento dell’alluce valgo, ad esempio, può costare 1.500 euro circa mentre l’applicazione di un’artroprotesi può arrivare a superare i 5.000 euro.

  • Chirurgia dermatologica

I trattamenti di crioterapia o lasereterapia hanno costi compresi fra 150 euro – per rimuovere alterazioni cutanee virali o asportare tumori benigni del viso – fino a 1.500 euro e oltre per gli interventi di riparazione dei tessuti.

  • Chirurgia generale

Le prestazioni di chirurgia generale hanno costi molto variabili che spaziano dai piccoli interventi – come un agoaspirato o una biopsia – ai trapianti completi che possono richiedere anche 50.000 euro.

  • Chirurgia maxillo facciale

Per i trattamenti in ambito oro-maxillo-facciale le tariffe spaziano indicativamente dai 2-300 euro per l’asportazione di corpi estranei superficiali fino ai 7.000 euro per la correzione di malformazioni con eventuale plastica facciale.

  • Chirurgia pediatrica

Gli interventi di chirurgia pediatrica possono avere costi elevati e arrivare a superare 6.000 euro, ad esempio, per il trattamento della spina bifida.

  • Chirurgia plastica – ricostruttiva

Quanto costa un intervento di chirurgia plastica? Per un trattamento di chirurgia ricostruttiva le tariffe sono comprese fra 500 euro (richiesti per trattare un piccolo angioma) fino a 5.000 euro e oltre.

  • Chirurgia toraco-polmonare

La forbice di costo per gli interventi dell’area toraco polmonare è molto ampia: si va da qualche centinaio di euro per un’agobiopsia pleurica fino a 50.000 euro per un trapianto polmonare.

  • Chirurgia vascolare

Nel caso dei ricoveri per chirurgia vascolare, le cifre possono spaziare dai 500 euro per l’applicazione di uno stent fino a superare gli 8.000 euro per il trattamento di un aneurisma.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio
Il tuo capitale investito è a rischio di perdita
  • Gastroenterologia

Un trattamento di gastroenterologia può richiedere 2-300 euro per una seduta di endoscopia diagnostica fino a svariate migliaia di euro per un’operazione più complessa.

  • Ginecologia

L’asportazione di cisti, uno degli interventi più diffusi, può richiedere dai 1000 ai 3.000 euro e più. Le tariffe per le prestazioni di ginecologia possono raggiungere i 7.000 euro per un intervento di isterectomia completo di plastica.

  • Neurochirurgia

Gli interventi di neurochirurgia (fra cui rientra, ad esempio, il trattamento delle ernie) possono avere un costo compreso fra i 1.000 – 1.500 euro fino a superare i 9.000 euro per le operazioni più sofisticate.

  • Oculistica

Il tariffario di oculistica spazia dall’asportazione di piccole cisti a interventi molto impegnativi con costi che arrivano a superare i 4.000 euro.

  • Chirurgia ortopedica

Le prestazioni di ortopedia vanno dalle più semplici, come il trattamento di lussazioni e fratture, fino a operazioni complesse come l’applicazione di un’artroprotesi dell’anca con costi intorno ai 10.000 euro e oltre.

  • Ostetricia

Dall’esecuzione di un’amnioscopia o amniocentesi fino all’assistenza completa al parto, le prestazioni di ostetricia prevedono esbosi compresi fra i 100 e i 5.000 euro circa.

  • Otorinolaringoiatria

Anche per i trattamenti di otorinolaringoiatria si va da poche centinaia di euro fino a 5.000 euro e oltre per una laringectomia.

  • Urologia

Dai piccoli interventi di diagnosi urologica, con costi intorno ai 100-200 euro, si sale fino a 10.000 euro o multipli di questa cifra per un intervento di chirurgia completo.

  • Cardiochirurgia

Gli interventi di cardiochirurgia sono tra i più sofisticati con costo minimo intorno ai 1.000 euro fino ai 50.000 euro per un trapianto cardiaco.

Tipologia di interventoCosto min / max
Protesi200 – 12.000 €
Interventi oncologici150 – 10.000 €
Chirurgia della mano500 – 6.000 €
Chirurgia del piede500 – 5.500 €
Chirurgia dermatologica150 – 1.500 €
Chirurgia generale100 – 10.000 €
Chirurgia maxillo facciale200 – 7.000 €
Chirurgia pediatrica200 – 6.500 €
Chirurgia plastica – ricostruttiva500 – 5.000 €
Chirurgia toraco-polmonare300 – 50.000 €
Chirurgia vascolare500 – 8.000 €
Gastroenterologia300 – 2.500 €
Ginecologia300 – 7.000 €
Neurochirurgia1.000 – 9.000 €
Oculistica200 – 4.500 €

Come scegliere la struttura privata?

Il tariffario degli interventi chirurgici privati non è, ovviamente, l’unico criterio di valutazione per scegliere la struttura medica. Se è vero che ogni clinica applica un proprio tariffario, a cambiare sono anche gli standard di qualità, le modalità di presa in carico del paziente e il livello di assistenza offerto. La scelta deve basarsi, di conseguenza, sull’urgenza e sulla complessità dell’intervento, senza tralasciare il budget a disposizione. Il passaparola è e resta un elemento di valutazione importante per scegliere la migliore clinica privata.

Polizza sanitaria per interventi chirurgici ad hoc: come funziona?

Le polizze mediche hanno registrato una crescita significativa negli ultimi anni. A seconda delle garanzie sottoscritte, l’assicurazione sanitaria può prevedere un indennizzo per l’intervento chirurgico e la convalescenza più un’eventuale diaria per il ricovero.

Come risparmiare e investire per poterselo permettere?

Il costo degli interventi chirurgici privati, come abbiamo visto, può raggiungere cifre molto elevate. Le spese mediche sono, per definizione, imprevedibili: avere da parte un gruzzolo per fronteggiare esigenze di questo tipo è fondamentale per non mettere a rischio la salute. Oltre a sottoscrivere un’assicurazione ad hoc, è possibile puntare su un piano di accumulo del capitale che consenta di accantonare, anno dopo anno, una parte delle proprie entrate per gestire le spese impreviste quando necessario.

Conclusioni

Oltre a sottoscrivere un’assicurazione sanitaria, è possibile accedere a finanziamenti e pagamenti rateizzati per sostenere il costo di un intervento chirurgico privato. In aggiunta è possibile attivare un piano di investimento per salvaguardare la ricchezza negli anni e usufruire delle migliori opportunità di investimento. Iscriviti a MoneyFarm per simulare la strategia e trovare il portafoglio di investimento più adatto.

Domande frequenti 

Quanto costa un intervento di chirurgia privato?

Per i piccoli interventi si possono spendere poche centinaia di euro fino a superare i 50.000 euro per le operazioni  complesse che richiedono il supporto di uno staff medico altamente specializzato.

Come funzionano gli interventi chirurgici privati?

L’intervento può avvenire presso una clinica privata o una casa di cura convenzionata in regime di day surgery o con ricovero notturno. 

Cosa copre un’assicurazione medica per interventi di chirurgia privata?

Oltre al costo delle visite e dei farmaci, l’assicurazione medica prevede un indennizzo per l’intervento chirurgico e per i giorni di convalescenza più un’eventuale diaria per chi ha attivato l’apposita garanzia.

Hai trovato questo contenuto interessante?

Hai già votato, grazie!

*Gli investimenti in strumenti finanziari sono soggetti alla variabilità del mercato e possono determinare la perdita, in tutto o in parte, del capitale inizialmente investito.