Pubblicato in:

Breve guida per non pensare agli investimenti e provare a godersi le ferie

Le sospirate ferie si stanno finalmente avvicinando. Che sia in famiglia, con gli amici o con la persona che amate; che la vostra meta sia il mare o la montagna; sta per arrivare dopo tanta fatica il momento di lasciarsi la quotidianità alle spalle e – almeno per una settimana o due – godersi il meritato relax. O no?

Il dramma dell’estate

Purtroppo la capacità di distaccarsi dalle faccende di tutti i giorni non è una prerogativa di tutti. Le nuove tecnologie hanno reso le comunicazioni estremamente semplici rendendoci prigionieri della nostra routine: i vantaggi e i piaceri della connessione permanente sono evidenti, ma forse ricevere in continuazione notifiche per mail dai colleghi di lavoro mentre si è in spiaggia non aiuta a concentrarsi sul relax, un’attività molto più complicata di quanto sembra. E così la mente, nientaffatto ispirata dai paesaggi mozzafiato o dal rumore delle onde, vola verso i piccoli problemi che vi siete lasciati alle spalle, come catturata dalla loro fastidiosa e lancinante banalità: quel compito di lavoro che non siete riusciti a portare a termine, la bolletta che dovete ricordarvi di pagare, quella relazione che avete trascurato, gli anni che passano e il tempo che fugge.

Quale momento migliore del tempo libero per lasciarsi tormentare da tutte queste seccature? Dopotutto non avete nient’altro a cui pensare. Il tempo libero, per molti di noi, diventa un luogo pericoloso da riempire con tutti i pensieri che ci hanno tormentato, sollecitandoci con piccoli colpetti, da un angolo remoto della nostra testa per mesi. Lasciare che si impossessino della nostra mente, affrontare finalmente questi fantasmi sembra, allora, una pena più accettabile dell’horror vacui fatto di creme solari, ristoranti affollati e digestioni complesse, castelli di sabbia e musica orrenda, brevi tristi momenti a mollo nel mare dei nostri pensieri: ecco cosa rischiano di diventare per molti le vacanze estive.

Tutti abbiamo i nostri piccoli tormenti, d’altronde. La vita può sembrare talvolta una rincorsa per venire a capo delle cose da fare. Tutti sognano quel momento in cui avranno risposto a tutte le mail, realizzato tutti i piccoli progetti, risolto in un sorriso amichevole tutte le relazioni rilevanti e magari archiviato tutto il proprio passato (i documenti, gli scritti, la propria produzione lavorativa) in maniera minuziosa, così da avere la possibilità di potersi guardare indietro e avere l’impressione di aver costruito qualcosa di organico. A quel punto sì che finalmente potremmo goderci il meritato riposo a cui abbiamo sempre ambito. Purtroppo quel momento non arriverà mai. E allora?

E allora, senza aver l’ambizione di offrirti la soluzione all’urgenza esistenziale che forse non ti attanaglia nel modo drammatico che abbiamo descritto qui sopra, ma sicuramente ti affligge in qualche misura, il buon consiglio che un gestore del risparmio può darti è quello di eliminare i tuoi investimenti dalla lista delle tue preoccupazioni. Forse questo non ti basterà per vivere una vacanza completamente serena – come abbiamo spiegato il sapersi rilassare è prerogativa di pochi -, ma sicuramente avere una preoccupazione in meno non guasterà.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Un portafoglio a prova di stress

Come fare? Evitando di investire, potresti dire. Pessima idea. L’inazione condannerebbe i tuoi sudati risparmi a consumarsi nel tempo sotto i colpi dell’inflazione proprio come un ghiacciolo sotto i raggi battenti del sole. Per fortuna si può costruire un portafoglio di investimento (scopri come si costruisce un portafoglio di investimento) fatto apposta per l’estate – che possa tenere almeno l’andamento dei mercati lontano dalle tue preoccupazioni. Il segreto sta nel saper controllare il rischio e nello scegliere un orizzonte temporale sufficientemente lungo. Per fare ciò basta seguire poche semplici regole.

1. Evita il market timing

Se il motivo per cui stai risparmiando o investendo è garantire un futuro più stabile a te e alla tua famiglia dovresti evitare di rischiare il tuo capitale attraverso la strategia del market-timing (scopri come funziona questa strategia). Cercare di guadagnare attraverso compravendite speculative probabilmente non aiuterà il tuo portafoglio a crescere, al contrario aumenterà la probabilità di vedere i tuoi investimenti andare in rosso e richiederà costantemente la tua attenzione. Una ricerca di JP Morgan ha dimostrato che se avessi lasciato il tuo capitale semplicemente investito sull’indice S&P 500 dal 1995 al 2014, senza fare operazioni di compravendita di nessun tipo, ti avrebbe reso il 9,9% all’anno. Non male vero? Certo avreste potuto fare meglio uscendo e rientrando dal mercato al momento giusto, ma anche molto peggio. Solo perdendo le 10 giornate più positive nell’arco di 20 anni, il tuo ritorno sarebbe sceso di 3 punti percentuali per ogni . Sei sicuri di avere le competenze e il tempo per riuscire dove anche moltissimi professionisti falliscono?

2. Investi regolarmente e a lungo termine

Investendo regolarmente, contribuendo con piccole quote periodiche (magari con un piano di accumulo), si elimina il problema di selezionare il momento giusto per entrare sul mercato. Gli indici finanziari sono caratterizzati da volatilità di breve termine (scopri di cosa si tratta), ma hanno una tendenza naturale alla crescita. Più diluirai il tuo ingresso nel mercato, più darai tempo al tuo capitale per crescere, più chance avrai di godere buoni ritorni nel futuro. Soprattutto potrai evitare di dover seguire le notizie sui mercati tutti i giorni e le tue ferie sicuramente ne beneficieranno.

3. Acquista un portafoglio di investimento diversificato

Un altro modo per ridurre il rischio è quello di costruire un portafoglio di investimento ben diversificato (scopri come costruire un portafoglio diversificato). Acquistare asset di vario tipo e riferiti a diverse aree geografiche, ti permetterà di vivere senza troppa angoscia le purtroppo inevitabili crisi estive, riceverai notizia da qualche angolo del globo. Crolli di mercato, crisi politiche non ti spingeranno a telefonare al tuo consulente a ferragosto. La diversificazione pagherà nel futuro (perché nel lungo termine è dimostrato che porta migliori risultati), ma ti aiuterà anche nel presente a sentirti più tranquillo sapendo che il tuo portafoglio è a riparo da concentrazioni di rischio.

Quindi, creato il tuo portafoglio di investimento, cosa ti resta da fare? Sicuramente non leggere le pagine finanziarie dei giornali sotto l’ombrellone. Ricordati la crema solare, cerca di rilassarti quanto possibile e prova a goderti il tempo libero con i tuoi cari. Se avrai scelto un gestore del risparmio come Moneyfarm, mentre affronterai tutte queste fatiche, ci sarà chi si prenderà cura di  proteggere il tuo risparmio.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti