Pubblicato in:

I libri di Moneyfarm 2022: letture consigliate per capire il presente

Il mondo sta attraversando un periodo politico, sociale ed economico complesso. La guerra in Ucraina, le ricadute dell’emergenza sanitaria globale durata due anni, la crisi alle catene di approvvigionamento e le preoccupazioni inflazionistiche: sarebbe facile lasciarsi sopraffare dal flusso costante di notizie che arrivano da tutto il mondo.

Come ogni anno, vogliamo incoraggiare gli investitori (o chiunque sia interessato alla politica globale) a dedicare un po’ di tempo alla lettura, per comprendere meglio alcune delle questioni chiave che l’umanità dovrà affrontare nel 2022. Dal risparmio energetico, alla ripresa economica, c’è un libro da leggere per ogni argomento chiave.

Quindi, ecco alcuni consigli del nostro team per aiutarvi a comprendere meglio i grandi temi che influenzano gli investimenti e le comunità.

La seconda guerra fredda di Federico Rampini (2019)

America e Cina, due universi destinati a scontrarsi sempre di più in futuro. Economia, finanza, tecnologia, politica e cultura: ogni terreno sarà coinvolto in questo nuovo conflitto. Un libro che spiega i meccanismi internazionali e le sfide future che tutti noi dovremmo affrontare a livello globale. Stanno infatti sempre di più emergendo due imperi, uno in declino (Usa) e l’altro in ascesa (Cina) che non hanno intenzione di lasciare terreno scoperto al “nemico”. Ma cosa succederà a chi sta nel mezzo (Ue)? Siamo destinati ad essere stritolati?

Immaginare il lavoro. Il mondo di ieri, le sfide di domani di Andrea Malacrida (2022)

Il mondo del lavoro è cambiato. Si ha sempre di più a che fare con una realtà più dinamica, fluida e incerta, rispetto al passato. La pandemia ha sicuramento contribuito, da un lato, ad accelerare alcune dinamiche già in atto, e dall’altro ad evidenziare le criticità del mercato del lavoro italiano. Un libro che cerca di mappare l’evoluzione del lavoro nel nostro Paese dall’inizio del lavoro interinale nel 1997 fino al post pandemia. Il tutto mentre vengono anche raccontate le vicende più importanti del Gruppo Adecco.

Un mondo diviso. Come l’Occidente ha perso crescita e coesione sociale di Eugenio Occorsio, Stefano Scarpetta (2022)

Com’era la situazione economica e il divario di reddito nel mondo occidentale, prima della pandemia? Vale il proverbio: “Si stava meglio quando si stava peggio”, oppure forse la situazione prima del Covid non era poi così sana? Un libro che indaga sulla storia ed evidenzia come negli ultimi tre decenni l’Occidente ha visto un crescente divario tra chi sta in basso e chi sta in alto per reddito, patrimonio e accesso alle opportunità come scuola, sanità e lavoro.

Storia dell’economia di John Kenneth Galbraith (1990)

Se si vuole capire il funzionamento dell’economia moderna, si deve conoscere la storia. Le scelte economiche sono infatti sempre un prodotto dei tempi e dei luoghi in cui nascono e si sviluppano. John K. Galbraith guida il lettore attraverso le varie epoche storiche in modo dinamico, analitico e infarcendo il racconto anche con particolari aneddoti. Un libro che dunque mette in luce sempre di più l’intreccio indissolubile tra economia, politica e questioni sociali.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Scopri come costruiamo il tuo percorso d'investimento

Prova Moneyfarm

  1. Crea il tuo profilo
  2. Scopri il tuo portafoglio
  3. Scegli quando investire
Prova Moneyfarm

Terre rare. La Cina e la geopolitica dei minerali strategici di Sophia Kalantzakos (2021)

Materie prime e terre rare. Mai come oggi temi di vitale importanza per tutte le economie, per lo sviluppo high-tech, delle tecnologie green, medicali e anche per la difesa. A partire dagli anni Novanta la Cina è riuscita ad ottenere il controllo di circa il 97% dell’industria delle terre rare attraverso una produzione a basso costo, alti dazi sulle esportazioni e limitazioni artificiali dell’offerta. Il tutto quasi senza che l’occidente si accorgesse di nulla. E dunque, che futuro ci aspetta? Gli Usa e l’Europa saranno in grado di competere nella produzione di terre rare?

Petrocalisse la crisi energetica globale e come (non) ne verremo fuori di Antonio Turiel (2022)

I cambiamenti climatici e ambientali si stanno facendo sempre più strada nell’agenda politica dei vari leader globali. Ci viene costantemente detto che la soluzione si trova nell’uso di fonti energetiche alternative. Ma siamo davvero sicuri di ciò? Il fisico e matematico spagnolo, Antonio Turiel, non è così convinto e fornisce un’analisi chiara e brutale delle possibili alternative al sistema energetico vigente, oltre che spiegare perché le soluzioni proposte negli ultimi vent’anni non funzioneranno mai.

Energia ed economia, un binomio sempre più indissolubile. In questo nuovo libro, Thijs Van de Graaf e Benjamin Sovacool spiegano come i nostri sistemi energetici hanno, da sempre, contribuito ad influenzare la sicurezza, l’economia, l’ambiente e la giustizia globale. Se volete capire la connessione tra energia, politica ambientale e attivismo comunitario, questo è il libro adatto a voi.

Limonov di Emmanuel Carrèr (2012)

L’ultimo libro della nostra lista è Limonov, una pseudo-biografia dello scrittore russo Eduard Limonov, l’eroe o antieroe della vicenda. Non è propriamente un romanzo, neanche una biografia. È un’opera epica e tragica, il resoconto completo di una vita innegabilmente straordinaria e contraddittoria.

Limonov descrive in dettaglio il viaggio dello scrittore dall’Ucraina a New York, poi da Parigi alla Russia. Che tu legga il personaggio come un eroe o un mascalzone, Limonov è un libro che non richiede al lettore di prendere posizione.

Nel 2022 la storia di Limonov assume forse un significato più profondo. Il libro fa luce sulla Russia post-sovietica, sugli inizi del regime di Vladimir Putin e sulle relazioni tra Russia e Ucraina. Dal saccheggio dell’economia da parte degli oligarchi al capitalismo da selvaggio west, il lavoro di Carrèr è una panoramica della storia dell’Unione Sovietica prima e dopo il 1989 vista da una prospettiva unica.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Premiati per il 7° anno consecutivo “Miglior Consulente Finanziario Indipendente in Italia”
- Superati i 2 miliardi di euro di risparmi in gestione
- Scelti da più di 80.000 investitori attivi in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti