Pubblicato in:

L’ultimo ribilanciamento dei portafogli spiegato [VIDEO]

Da luglio 2020 abbiamo cominciato un percorso di ripristino della rischiosità dei portafogli. Dopo la strategia essenzialmente conservativa di febbraio e marzo dell’anno scorso, nei mesi successivi, sulla scia di un contesto macroeconomico in miglioramento, abbiamo aumentato la percentuale di asset class con profilo di rischio e rendimento più alto, e lo abbiamo fatto principalmente incrementando la percentuale investita in azioni. 

Un promemoria per chi non avesse seguito tutta la parabola della nostra gestione attiva: nel ribilanciamento di novembre avevamo espresso una preferenza per quelle società più colpite dalla pandemia, e quindi caratterizzate da valutazioni più convenienti. Sempre nello stesso periodo, ne avevamo approfittato per alleggerirci di alcuni degli strumenti obbligazionari a scadenza più lunga.

Il ribilanciamento di aprile 2021

Quest’ultimo ribilanciamento in sostanza conferma le nostre scelte sull’azionario e apporta alcune modifiche all’asset allocation strategica. I binari su cui si muove sono principalmente tre (poi ovviamente le nostre scelte si declinano in maniera diversa a seconda del livello di rischio del portafoglio). 

  1. L’aumento della quota azionaria. Continuiamo ad aumentare la percentuale investita in azioni su tutte le linee. Il contesto, sia finanziario che economico, al momento presenta più opportunità che rischi. Ovviamente siamo consci del fatto che proprio in questi giorni i mercati azionari stanno raggiungendo nuovi massimi, ma dobbiamo ricordare che le nostre scelte sono sempre legate a un’ottica di lungo periodo e l’andamento dei mercati ci sembra coerente a quelle che sono le nostre valutazioni strategiche. I dati dell’economia reale e il livello di indici di rischio come il VIX ci consentono di guardare con fiducia ai mesi a venire ricordandoci anche che, al momento, date le valutazioni su tutte le varie asset class entro lo spettro del rischio consentito dalla nostra gestione, le azioni costituiscono ancora l’alternativa migliore per cercare rendimento nel medio-lungo termine. Anche questa volta preferiamo continuare a puntare sulle società con valutazioni più convenienti, dando continuità a una strada che per adesso ha premiato.
  2. L’introduzione di obbligazioni societarie in dollari in quei portafogli in cui l’obbligazionario non è solo un diversificatore ma anche una fonte di rendimento. I tassi d’interesse sono stati indubbiamente i protagonisti di questi primi mesi del 2021 e i movimenti sulla curva americana hanno aperto delle opportunità di rendimento nel mondo obbligazionario in dollari rispetto agli strumenti quotati in euro. Il differenziale sulla parte medio-lunga della curva inizia ad essere interessante e, anche al netto del costo di copertura del rischio del valutario, offre spunti che vale la pena cogliere per aumentare la redditività della componente obbligazionaria dei portafogli.
  3. L’introduzione di obbligazioni quotate in Yuan. L’introduzione di questa asset class era una delle principali novità annunciate alla presentazione dei nostri portafogli strategici 2021. Il mondo obbligazionario a livello globale sta cambiando, soprattutto sul fronte degli emergenti, e questo tipo di strumenti ricoprirà una quota rilevante del mondo finanziario negli anni a venire. Le obbligazioni cinesi hanno storicamente mostrato caratteristiche di rischio e rendimento uniche nel nostro universo investibile. A prescindere dalle prospettive specifiche di rendimento per questa asset class, la sua esposizione a fattori di rischio come politica monetaria e inflazione cinese, che seguono traiettorie quasi indipendenti dai corrispettivi occidentali, la rende un diversificatore importante all’interno del portafoglio.

Nuovi Etf in portafoglio

Con l’introduzione di nuove asset class, abbiamo di conseguenza inserito nuovi Etf all’interno dei portafogli Moneyfarm. Come sempre abbiamo dato la priorità a strumenti liquidi e relativamente grandi, con volumi sufficienti a garantire ogni giorno la sicurezza di poterli scambiare a prezzi vantaggiosi.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Nello specifico, per i bond obbligazionari in dollari abbiamo selezionato due Etf coperti dal rischio di cambio, uno a scadenza più breve e uno a scadenza più lunga. Nei profili più conservativi abbiamo inserito lo strumento a scadenza più corta, mentre negli altri quello a scadenza un po’ più lunga.

Anche per l’obbligazionario cinese ci siamo affidati allo strumento più grande presente su Borsa Italiana e che presenta ottime caratteristiche di liquidità e trasparenza.

Se fossi interessato a effettuare un investimento con Moneyfarm (o un investimento aggiuntivo se sei già cliente)  puoi visualizzare il dettaglio del nuovo portafoglio entrando nella tua area riservata e completando, se non l’hai ancora fatto, il breve processo di sottoscrizione. I nostri consulenti sono disponibili a supportarti durante il percorso.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti