Pubblicato in:

Costo della vita a Tenerife? La guida completa per il 2024

costo della vita a tenerife

Trasferirsi alle Canarie è un’opzione che tutti, almeno una volta nella vita, hanno preso in considerazione. Non solo per l’atmosfera vacanziera e le indubbie attrattive da punto di vista naturalistico: il regime fiscale e i costi accessibili giocano a favore di di questa scelta, specie per i nomadi digitali e gli imprenditori in cerca di una località piacevole in cui vivere. Fra le destinazioni più desiderate c’è Tenerife, caratterizzata da prezzi vantaggiosi in ambito immobiliare e non solo. Il costo del lavoro si muove di conseguenza, e così gli stipendi. Nell’insieme, è una scelta conveniente?

🇪🇸 Costo vita Tenerife: quanto si spende al mese?Intorno al migliaio di euro, affitto incluso
🏡 Quanto costa l’affitto a Tenerife?Intorno ai 700 euro per un bilocale in zona centrale
🏠 Quanto costa una casa a Tenerife?Il prezzo oscilla dai 1.200 ai 5.000 euro al mq
❓Trasferirsi conviene?Si, se confrontiamo l’alta qualità della vita ai costi e ai livelli di tassazione

Costi della vita a Tenerife: quali sono i fattori da prendere in considerazione?

Tenerife è fra le mete di riferimento per chi sogna una nuova vita o un’esperienza di lavoro alle Canarie. Sono numerosi gli expats che, ogni anno, scelgono di intraprendere questa avventura, attratti dalla bellezza del mare e dalla possibilità di tagliare le spese: le isole dell’arcipelago, infatti, rientrano nel regime fiscale agevolato della cosiddetta ZEC – Consorcio della Zona Especial Canaria. Inoltre, l’esborso mensile è generalmente ridotto. Servizi e beni di consumo, in generale, hanno costi convenienti: il vantaggio, tuttavia, è relativo se consideriamo il livello degli stipendi, generalmente bassi specie per i lavori stagionali, come quelli nel settore turistico che attraggono molti connazionali. Proviamo a fare qualche calcolo considerando le singole voci di spesa da affrontare.

Spesa alimentare

Alle Canarie e a Tenerife, seppure in crescita, il costo della vita resta basso e ciò emerge anche dai prezzi dei generi alimentari, con un taglio di spesa intorno al 20 % rispetto alla media italiana. Cenare fuori casa può costare intorno ai 20 euro per un ristorante medio con tre portate.

Bollette

Affrontare il costo delle bollette a Tenerife non è un grosso problema se consideriamo la bassa incidenza del costo del riscaldamento, specie nelle aree costiere.

Trasporti

Spostarsi in auto è relativamente agevole, dato il costo della benzina e delle polizze. Quanto costa andare a Tenerife per chi vuole spostarsi con una certa frequenza? Avendo cura di prenotare il volo con un certo anticipo, è possibile approfittare di offerte low cost vantaggiose con tempi di percorrenza ragionevoli.

Assicurazione

Un altro punto a favore di Tenerife è il suo sistema sanitario, pubblico e gratuito. Oltre all’accessibilità, le strutture si caratterizzano per qualità ed efficienza. Sottoscrivere un’assicurazione sanitaria non è obbligatorio: una polizza privata, tuttavia, può rivelarsi utile per ridurre i tempi d’attesa e accedere ai migliori servizi specialistici.

Affitto casa

La voce affitto è piuttosto permissiva a Tenerife: prendere in locazione un bilocale può costare intorno ai 500 euro al mese, a salire fino a 900 – 1.300 per gli appartamenti più ampi e centrali.

Acquisto casa

Quanto costa una casa a Tenerife? Per chi valuta l’acquisto immobiliare il budget dipende molto dalla zona. Un investimento di 100.000 – 150.000 euro può essere sufficiente per comprare una casa in una zona residenziale nell’entroterra: sarà comunque relativamente vicina al mare, se consideriamo le dimensioni contenute dell’isola. Se vuoi attrarre i turisti o, comunque, puntare sulle zone più richieste dovrai spendere molto di più per un appartamento fronte mare (o quasi). A Santa Cruz de Tenerife, ad esempio, il prezzo di acquisto di un appartamento può variare dai 1.600 ai 5.000 euro al metro quadro, a seconda che si tratti di un alloggio in centro o in periferia, con quotazioni ancora più impegnative nelle località più belle della costa ovest e sud.

Tasse

Tenerife è molto attrattiva per freelance e aspiranti imprenditori grazie alla sua politica fiscale. Rientra infatti nella Comunità delle Isole Canarie e nel regime agevolato ZEC i cui benefici vengono periodicamente aggiornati. Per le imprese autorizzate iscritte entro il 2023, la fruizione di tali benefici benefici è prevista fino al 2027 e include un’imposta su persone fisiche e giuridiche al 4% con specifici requisiti che riguardano, fra le altre cose, il numero di posti di lavoro, la tipologia di attività economica e il volume degli investimenti.

Quanto costa la vita a Tenerife?

Nell’insieme, quanto costa vivere alle Tenerife con la famiglia o da soli? Chi ha figli minori può usufruire di sgravi fiscali fra cui il taglio del costo del mutuo. Far studiare un figlio in una scuola privata può costare intorno ai 7.000 euro l’anno mentre la tariffa dell’asilo oscilla fra i 200 e i 500 euro. Per un single, le spese mensili possono aggirarsi sul migliaio di euro al mese.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio
Il tuo capitale investito è a rischio di perdita
Voce di spesaCosto mensileCosto annuale
Trasporto50 – 150 €60 – 180 €
Affitto400 – 1.300 €4.800 – 15.600 €
Utenze70 – 150 €840 – 1.800 €
Generi alimentari e servizi di ristorazione300 – 500 €3.600 – 6.000 €
Svago, sport e intrattenimento100 – 200 €1.200 – 2.400 €
Asilo o scuola privata200 – 1.000 €2.400 – 12.000 €

Stipendio per vivere a Tenerife

Avere uno stipendio alto non è necessario per vivere a Tenerife. Con 1.000 euro è possibile far quadrare il budget mensile, a condizione di non avere un affitto esagerato. Trovare una buona offerta di lavoro, del resto, non è così scontato: le retribuzioni sono in media piuttosto basse e il grosso delle opportunità lavorative si concentra in settori – come quello della ristorazione – poco remunerativi.

Dove vivere a Tenerife? Ecco i quartieri più o meno economici

Nel sud dell’isola si trovano le zone a grande vocazione turistica, come Los Cristianos e Playa Las Americas. Gli immobili situati nella zona di Adeje hanno prezzi più alti della media (intorno ai 3.000 euro al metro quadro), così nei comuni limitrofi, specie nell’area di Guia de Isidora. Più economica, in generale, la costa nord, ad eccezione di Puerto de la Cruz, El Sauzal e altre zone molto richieste e alla moda. Molto gettonata anche la zona di Santa Cruz de Tenerife, dove il prezzo di un immobile in affitto può variare da 500 a 1000 a mille euro e oltre.

Quindi, come si vive a Tenerife? Pro e contro

La vita a Tenerife può riservare tanti vantaggi, a cominciare dal clima con temperature miti tutto l’anno. L’isola è ricca di bellezze che incantano anche gli amanti della montagna, con la possibilità di effettuare splendide escursioni sul vulcano Teide oltre a rilassarsi su spiagge da favola. La qualità della vita è molto alta, a dispetto di un potere d’acquisto moderato per chi deve contare su uno stipendio medio. L’andamento dei prezzi favorisce chi ha la possibilità di fare investimenti nel settore immobiliare e chi deve coprire un affitto per esigenze di studio o lavoro.

Risparmio e investimento

Per molti imprenditori e addetti ai lavori – e non solo – aprire un bar o un ristorante a Tenerife può sembrare una valida idea. In realtà, dal punto di vista economico, una scelta di questo tipo non offre garanzie, se consideriamo che il settore turistico e della ristorazione è piuttosto saturo e la concorrenza è agguerrita. Chi desidera lanciarsi in questo tipo di attività deve avere una buona solidità economica per non incorrere in debiti o difficoltà finanziarie. Sottoscrivere un piano di gestione patrimoniale, con investimenti calibrati in base al profilo di rischio, è un buon modo per pianificare e fare gli investimenti necessari.

Conclusioni

Per chi può vivere di rendita o contare su un lavoro flessibile, come un impiego freelance ben remunerato, Tenerife è indubbiamente una meta da considerare. Considerando le retribuzioni medie sull’isola, guadagnare più di 1.300 euro al mese non è frequente e il potere di acquisto può risultare limitato. La prospettiva di avviare un’attività commerciale, del resto, può risultare piuttosto rischiosa. Contare sui propri risparmi e farli fruttare è la premessa necessaria per migliorare il tenore di vita e consolidare il business .

Domande frequenti

Costo della vita Tenerife: trasferirsi è vantaggioso?

Le Canarie sono competitive dal punto di vista del costo della vita. Tenerife non fa eccezione, considerando che si può vivere con un migliaio di euro al mese, a condizione di scegliere una zona residenziale economica con quotazioni immobiliari moderate.

Quanto costa una casa a Tenerife, in affitto o di proprietà?

L’affitto minimo si aggira intorno ai 500 euro, a salire per le case e le attività in zone ad alta vocazione turistica. L’acquisto di un bilocale va dai 100.000 euro in su, a salire con prezzi intorno ai 300.000 euro per le villette, cui si aggiungono le spese accessorie e le imposte sulla rendita per i non residenti.

Quali sono i documenti necessari per trasferirsi?

Entro 90 giorni dall’arrivo è necessario registrarsi all’Anagrafe dei Residenti all’Estero e richiedere la Seguridad Social per iniziare a lavorare. Il regime fiscale, per chi desidera aprire un’attività a Tenerife, è vantaggioso grazie alla possibilità di accedere a una tassazione agevolata con imposta su persone fisiche e giuridiche del 4%.

Hai trovato questo contenuto interessante?

Hai già votato, grazie!

*Gli investimenti in strumenti finanziari sono soggetti alla variabilità del mercato e possono determinare la perdita, in tutto o in parte, del capitale inizialmente investito.