Pubblicato in:

Anche in amore, i soldi fanno la felicità – La nostra ricerca

quanto aumenta la pensione se continuo a lavorare

Garantire ai propri figli una buona istruzione, accantonare un gruzzolo per la pensione o per comprare una casa sono i principali motivi che portano le coppie a pianificare la loro situazione patrimoniale. Programmare per tempo gli obiettivi di spesa futuri aiuta la coppia a vivere più serenamente, rischiando di non mettere a rischio la propria relazione. Secondo un recente sondaggio sul financial wellbeing che abbiamo svolto insieme a Dectech, società britannica specializzata in studi comportamentali, il 19% degli intervistati ha ammesso che la propria relazione sentimentale, nel corso dell’ultimo anno, ha risentito negativamente di problemi legati alla gestione del patrimonio, il 25% ha chiuso una relazione per motivi economici. E il 19% è arrivato a rimandare o peggio ad accantonare l’idea di avere dei figli a causa della propria instabilità finanziaria. Lo stretto legame tra sfera sentimentale ed economica rende dunque fondamentale agire per tempo con il proprio consulente per pianificare il patrimonio della coppia in modo coerente con gli obiettivi che si vogliono raggiungere nel futuro.

Responsabilità finanziaria, una caratteristica ricercata dal partner

Il saper gestire in modo responsabile le proprie finanze, secondo il 33% degli italiani intervistati è la caratteristica più attraente del partner, più del suo aspetto o della sua personalità. Il 32% ha addirittura dichiarato che non vorrebbe mai legarsi ad un compagno/a irresponsabile dal punto di vista finanziario. La stabilità finanziaria è dunque una caratteristica molto ambita dato che il 51% degli intervistati si aspetta che il partner possa provvedere a loro finanziariamente. La percentuale sale al 54% se si osserva chi ha un patrimonio superiore ai 50 mila euro. Attenzione però perché questi soggetti se da un lato si aspettano che il proprio compagno/a provveda a loro finanziariamente, dall’altra tendono a non fidarsi quando si tratta di gestire il denaro. Solo, infatti, un 14% farebbe amministrare i propri soldi alla dolce metà. Il 32% preferisce avere i patrimoni divisi, come forma di protezione da eventuali problemi finanziari dell’altro.

La solidità finanziaria impatta sulla durata della coppia

La diversa situazione finanziaria su cui può contare una coppia benestante rispetto ad una meno abbiente ha delle serie ripercussioni sulle proprie relazioni. Dalla ricerca emerge infatti come il 53% delle persone abbienti, nel caso in cui dovesse perdere la fonte principale di reddito è in grado di andare avanti nei progetti di vita anche per più di 6 mesi. Il 33% dei meno benestanti ha invece dichiarato che potrebbe durare meno di un mese se la fonte primaria di reddito dovesse venire a meno. Questa disparità influenza anche la relazione di coppia. Basta infatti pensare che il 28% delle persone meno abbienti ha dichiarato di aver avuto crolli emotivi, stanchezza e notti insonni contro il 14% dei benestanti. Stati che dunque hanno ripercussioni negative anche sui progetti di lungo periodo che due individui hanno messo in cantiere. Parliamo per esempio del fatto di comprare una casa o di fare un figlio. Obiettivi che in assenza di una stabilità finanziaria devono quindi essere accantonati o rimandati ad un momento migliore.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio
Il tuo capitale investito è a rischio di perdita

L’importanza della pianificazione finanziaria nella coppia

Una situazione finanziaria solida aiuta sicuramente a costruire una relazione sentimentale più forte. Per poter raggiungere però questo obiettivo bisogna impegnarsi e lavorare con il partner. Per poter pianificare i progetti futuri è dunque importante conoscere la situazione e le abitudini economiche (debiti, spese, entrate) del proprio compagno/a. È infatti estremamente diverso sapere che la propria dolce metà ha un debito (mutuo) da 100.000 per l’acquisto di una casa piuttosto che per l’aver comprato un’auto nuova di lusso. Come è anche importante avere contezza di quanto il partner riesce a risparmiare ogni mese, al netto delle spese.

Questa informazione è fondamentale per capire che progetti futuri si possono affrontare insieme e in che prospettiva. Sempre guardando al lungo periodo, soprattutto quando si tratta di coppie rodate, è importante pensare anche alla pensione in termini economici, prima di ritrovarsi a ridosso della data di fine lavoro del proprio partner a prendere decisioni frettolose che magari hanno come risultato la perdita di denaro, che invece con una progettazione di lungo periodo poteva essere evitata o ammortizzata. La chiave dunque per una relazione sentimentale solida è la comunicazione e la capacità di pianificare le finanze della coppia in modo da poter raggiungere tutti gli obiettivi futuri.

Hai trovato questo contenuto interessante?

Hai già votato, grazie!

*Gli investimenti in strumenti finanziari sono soggetti alla variabilità del mercato e possono determinare la perdita, in tutto o in parte, del capitale inizialmente investito.