Pubblicato in:

Rallentamento dell’economia globale – Rai3 intervista Rocchetti

L’intervista di Piazza Affari ad Andrea Rocchetti, Responsabile Area Consulenza Moneyfarm, è disponibile qui, a partire dal minuto 02:00 (intervista andata in onda venerdì 4 ottobre 2019).

Quanto sono collegati i dazi e la politica commerciale con il rallentamento dell’economia globale?

I dazi hanno un impatto diretto sui mercati finanziari, lo abbiamo visto soprattutto alla fine del 2018 e continuiamo a parlarne anche nell’ultima settimana. L’indice PMI manifatturiero statunitense è stato molto negativo, al di sotto della soglia dei 50 punti e al di sotto delle aspettative degli analisti (mentre lo stesso indice PMI sui servizi, meno impattatati dalla questione dazi, ha invece retto). Questo non può che avere un impatto negativo sulla crescita globale, a maggior ragione perché la Cina contribuisce per quasi un terzo a tale crescita e anche perché negli ultimi giorni il WTO ha consentito di applicare dazi su alcuni prodotti a scapito dell’Ue.

Anche Bankitalia ha rivisto al ribasso le stime di crescita per l’Italia azzerandole per il 2019. Istat al contrario stima un leggero rialzo (0,1%). Al di là di queste differenze irrisorie, la manovra espansiva del governo basterà per creare nuovo dinamismo?

Noi di Moneyfarm siamo convinti che con 29 miliardi stanziati, questa sia una manovra relativamente espansiva e rilevante se pur cauta. Vanno valutate bene le coperture, su cui c’è da fare ancora chiarezza, e soprattutto bisogna tener presente che gran parte di questi soldi serviranno a scongiurare l’aumento dell’Iva, ma complessivamente crediamo che ci fosse ben poco da fare di diverso. Ricordiamoci infatti che l’anno prossimo verrà portato al 2,2% il deficit sul Pil e che abbiamo sempre un debito pubblico tra i più complessi d’Europa a causa del quale i tassi di riferimento sulle nostre emissioni sono secondi solo alla Grecia.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Bankitalia stamattina ha anche confermato che si sta riaprendo il risiko bancario, quel processo di integrazione e di fusione tra istituti. Cosa vi aspettate?

Si tratta di una fase delicata per il sistema bancario. Il problema non è la liquidità bensì la redditività, che con l’attuale curva dei tassi (soprattutto in Germania) complica le cose. Tant’è che ieri l’Amministratore Delegato di UniCredit ha paventato la possibilità di trasferire il costo dei tassi negativi non sui bilanci ma sulle casse dei risparmiatori.

Si conclude questo mese il ciclo di Draghi alla Bce. Quale sarà la continuazione con la Lagarde?

Ci sarà continuità, in primis politica monetaria espansiva. A nostro avviso Draghi ha fatto tutto quanto era in suo potere per sostenere l’economia e i mercati finanziari e ci aspettiamo che la Lagarde faccia lo stesso.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti