Pubblicato in:

Mercati, cambio di passo della Fed e aspettative sul secondo semestre

Roberto Rossignoli, Portfolio manager Moneyfarm, ospite della trasmissione Trading del Sole 24 Ore ha commentato la scelta della Fed di tornare a sostenere i mercati e ha fatto il punto su cosa ci aspetta nel secondo semestre dell’anno (qui il video dell’intervista).

Le banche centrali tornano a proteggere i mercati anche negli Stati Uniti dove l’economia sembrava ben avviata…

Stiamo assistendo a un radicale cambiamento delle aspettative sui tassi d’interesse: nel 2019 ci si aspettavano 2/3 rialzi, ora i mercati si attendono un paio di ribassi.

Questo ha fatto rimbalzare le valutazioni azionarie dopo un ultimo trimestre 2018 estremamente difficile e ha giovato molto anche a quelle obbligazionarie: il primo semestre 2019 è il migliore dal 2003 sia per l’azionario che per l’obbligazionario.

Oggi negli Usa c’è una forte pressione sulla Fed. Quanto pesa sui mercati?

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

A nostro avviso il rialzo dei tassi di dicembre è stato un po’ forzato e andava proprio nella direzione di ribadire la propria indipendenza da parte della Fed. Il fatto è che questa mossa ha generato più danni che benefici (vedasi il mutamento radicale delle aspettative degli operatori) e ora la situazione sembra addirittura essersi girata a sfavore della Fed, ritrovatasi più accomodante con Trump. Riteniamo tuttavia che questi toni smorzati non vadano interpretati come il segnale di una perdita d’indipendenza. Semplicemente Casa Bianca e Fed interpretano i listini azionari come un riflesso del loro operato e quindi è normale che Trump li voglia ai massimi in vista delle elezioni del 2020. Lo stesso dicasi per la Fed che ormai li considera come un terzo mandato insieme a disoccupazione e inflazione.

Al di là di questo momento felice per azionario e obbligazionario, guardando all’economia reale cosa dobbiamo aspettarci in questo secondo semestre 2019?

Per quanto riguarda l’azionario le componenti di rendimento sono due: valutazioni più alte o utili migliori. Le valutazioni le abbiamo già viste rimbalzare con la politica monetaria e sugli utili le prospettive non sono rosee, quindi ci sentiamo di consigliare un approccio conservativo.

 

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti