Pubblicato in:

Brics, pronta la banca per lo sviluppo nel 2016

BRICS

Dopo il sì del Fmi, in arrivo un sostegno finanziario per i Paesi emergenti.

La New Development Bank diventerà la banca dei Paesi emergenti a sostegno dei cosiddetti Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa) a partire dall’anno prossimo. Il progetto, inizializzato soltanto quattro mesi fa, pare già avviato e soprattutto sostenuto dal Fondo Monetario Internazionale “reo” di aver dato il nullaosta alla creazione di un’istituzione bancaria per i Paesi in via di sviluppo.

L’ambizioso piano è stato discusso durante l’ultimo summit lo scorso febbraio, quando i massimi vertici si sono incontrati in occasione del G-20 tenutosi a Sidney. Una banca a tutela dei Brics è considerata una strategia necessaria al fine di salvaguardare l’economia dei Paesi vulnerabili a potenziali disinvestimenti stranieri, nonché al fine di preservare lo sviluppo degli stessi attraverso il finanziamento di progetti infrastrutturali.

La banca – la cui sede ad oggi non è ancora stata stabilita, né le modalità di elezione dei suoi rappresentanti – avrà una propria riserva monetaria di circa 100 cento milioni di dollari, di cui il 41% sarà disposto dalla Cina e il restante spalmato sugli altri quattro Paesi, in misura minore soltanto per il Sud Africa che verserà 5 milioni di dollari. La sua capitalizzazione invece è aperta a tutti i Paesi appartenenti all’Onu, in misura non superiore al 45%.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

La creazione di una banca a sostegno dei Paesi rafforza, da un lato, l’intesa peraltro già solida tra Russia e Cina, dall’altro permette al Brasile di dare incentivi alla sua economia che ha recentemente vissuto una battuta d’arresto, senza peraltro beneficiare dell’effetto mondiali.

L’erogazione dei prestiti è prevista per il 2016 e la riserva monetaria servirà a garantire supporto ai Brics in caso di crisi valutaria o di rischio default economico di uno dei cinque Paesi.

A destare qualche preoccupazione è il mutamento dello scenario internazionale nei suoi equilibri politico-economici e, in particolar modo, nei giochi di forza tra le varie potenze mondiali.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti