Pubblicato in:

Yahoo si separa da Yahoo per promuovere Alibaba

Yahoo

Yahoo si prepara ad un altro colpo di coda. Stamattina Yahoo ha infatti annunciato lo spin-off del proprio core business (quindi tutta la parte di intrattenimento web) per dare luogo ad una nuova società, sulla scia di quanto già fatto da Google con Alphabet qualche mese fa. L’operazione, al contrario di quanto fatto da Google, serve per dare risalto non tanto alle attività principali della società, ma a riaccendere l’appetito degli investitori verso Alibaba. 

Yahoo verrà quindi separata dal gruppo e trasformata in una holding delle azioni di Alibaba. Una scelta presa, in contrasto con i precedenti piani di staccare la fetta da 32 miliardi di euro da Yahoo in Alibaba, per evitare una potenziale stangata fiscale e preservare il valore più importante ovvero la partecipazione in Alibaba. L’operazione di spin-off, annunciata a febbraio 2015, stava infatti per prendere il via, ma il Consiglio di Amministrazione è tornato sui propri passi. Il presidente Maynard Webb ha annunciato che l’operazione Aabaco (così era stata battezzata) sarebbe stata quasi certamente senza tasse, ma le preoccupazioni circa la percezione del mercato verso un operazione così complessa e potenzialmente a rischio fiscale avrebbero potuto affondare la valutazione della nuova società.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Il processo che potrebbe durare un anno o più secondo l’annuncio di Yahoo, potrebbe portare la società ad uscirne indenne senza influenzare i rapporti con i consumatori, ma potrebbe anche portarla al collasso nel caso in cui i giochi dietro le scene non funzionassero nel modo più liscio possibile.

Secondo Marissa Mayer, amministratore delegato di Yahoo, il distaccamento dovrebbe portare maggiore trasparenza per gli investitori, chiarificando i valori dei diversi business di Yahoo e rendendoli più appetibili ad eventuali offerte. D’altro canto è chiaro a tutti come l’EBITDA del core business di Yahoo sia sceso del 9% anche dopo l’arrivo di Marissa. Le azioni di Yahoo hanno infatti finora mantenuto valore solo grazie agli investitori interessati a tenerle perché alla ricerca di una piccola una quota di Alibaba. La scelta potrebbe quindi portare al collasso di Yahoo ma al contempo alla salvaguardia della quota di Alibaba, almeno per il momento la vera scommessa vincente fatta dal gruppo.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti