Pubblicato in:

MyTaxi, l’app definitiva anti-Uber?

Uber

Quando Uber alza la voce, i tassisti – seppur in ritardo – rispondono a tono. Tradotto: finalmente è arrivata una contromossa all’app più amata e odiata degli ultimi tempi. MyTaxi, questo il nome della novità sul mercato italiano, si presenta sia nel concetto che nella veste grafica identica ad Uber. L’unica differenza, sostanziale, è che in questo caso il cliente può scegliere tra tassisti con regolare licenza. Finalmente un’alternativa, forse definitiva.

Ma andiamo per gradi. L’applicazione è tedesca, è stata fondata nel 2009 dalla coppia Külper-Mewes e nel 2014 è stata comprata dal gruppo Daimler (Mercedes e Smart) tramite Moovel, la società che gestisce il car sharing Car2Go. Prima dello sbarco italiano era già presente in Germania (la sede principale è ad Amburgo), Spagna, Polonia e Austria con 45mila vetture e oltre dieci milioni di utilizzatori. Ora, in concomitanza con l’inizio dell’Expo, fa il suo esordio a Milano con grandi numeri in previsione, non solo nel capoluogo lombardo. E la strategia iniziale è interessante per tassisti e consumatori: per i primi, commissioni azzerate fino a settembre; al cliente, invece, uno sconto del 50% fino a metà maggio. E dopo? «Decideremo con i tassisti», assicura Barbara Covili, general manager di MyTaxi Italia. «Negli altri paesi utilizziamo strategie diverse: ai tassisti chiediamo un contributo fisso per ogni corsa oppure una quota percentuale. Per l’utente, invece, non cambia nulla rispetto alla classica telefonata al radiotaxi, perché a fare fede per il pagamento della corsa è sempre e comunque il tassametro piombato della vettura».

iphones_with_app_it

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Il funzionamento è semplice: basta scaricare l’app (disponibile per iOS e Android) per cercare il taxi più vicino tra quelli che hanno aderito al network. La ricerca permette di scegliere la tipologia di auto, ma va da sé che il campionario non è tra berline più o meno lussuose (come accade con Uber) ma tra utilitarie più o meno grandi. Trovata l’auto bianca, l’app ci dà una stima della tariffa sulla base del nostro tragitto. Inoltre, permette di seguire il taxi mentre si è in attesa e, a corsa terminata, pagare attraverso carta di credito o Paypal. Ciliegina sulla torta la possibilità di esprimere la propria preferenza sul tassista che ci ha portato a destinazione. O segnalare un cliente scortese, a parti inverse. Sì, perché anche il tassista è tenuto a scaricare l’app per entrare nel circuito MyTaxi e sfruttare il servizio, comprese le notifiche in tempo reale.

È l’unica alternativa a Uber? No. Va infatti detto che nel 2014 i tassisti avevano lanciato sul mercato un’app analoga, IT Taxi, volta a semplificare la prenotazione di un’auto bianca. Disponibile in più di 40 città italiane, offre «un servizio di trasporto sicuro, capillare e di qualità, nel pieno rispetto delle tariffe e delle tutele stabilite dalla legge italiana», dicono dall’Unione Radiotaxi d’Italia. Inoltre «il servizio dà la certezza di trovare un taxi ovunque il cliente si trovi. Ogni tassista IT Taxi ha superato due esami di abilitazione alla professione, è sottoposto al controllo di una commissione disciplinare e tutti i mezzi sono regolarmente revisionati e assicurati con massimali doppi e per i terzi trasportati». Perché non abbia fin qui sfondato (solo 10.000 auto operative dal 2012 ad oggi) non è dato sapersi, ma attraverso Barbara Covili da MyTaxi mettono a tacere possibili polemiche col rivale IT Taxi: «Ci dispiace sentire parlare di veti sul nostro servizio, noi non chiediamo esclusive, siamo una soluzione integrativa, non alternativa».

Se l’epilogo è questo, fatto di soluzioni concrete per tassisti e utilizzatori, allora ne vedremo delle belle. Senza, finalmente, polveroni e polemiche che per mesi hanno avuto la meglio sull’evoluzione della categoria.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti