Pubblicato in:

Il futuro delle banche

Il futuro delle banche

Le grandi banche sono cambiate, ma il bello deve ancora venire.

La performance finanziaria dei titoli bancari è stata molto positiva dalla crisi finanziaria che ha investito il globo qualche anno fa. Tanto che c’è chi compara la performance delle più grandi banche mondiali a quella dei casinò di Las Vegas. Tanto che il ritorno medio sul capitale, che nel 2006 si aggirava intorno al 30%, oggi è dell’11% e, dopo che la Fed obbligherà le banche a incrementare il proprio capitale, il ROE scenderà al di sotto dell’8%, rendendolo comparabile a quello di una società di servizi pubblici.

Le banche sono sempre più al centro dell’attenzione da parte dei regolatori che le tartassano con multe e richieste di spiegazioni su come si comporterebbero nel caso di un disastro. Ciò avviene non solo negli Stati Uniti ma anche in Europa dove la Banca Centrale Europea sta per concludere un’enorme revisione dei bilanci bancari di tutta l’eurozona per accertarsi che non ci siano percentuali di asset “tossici” all’interno di essi.

L’industria bancaria sta diventando sempre più blindata e sicura. L’utilizzo della tanto famosa leva finanziaria è sempre meno comune e alle banche non è più permesso speculare sui mercati finanziari quanto si facesse in passato, se non solo per conto dei clienti. Pertanto le sezioni di trading di molte banche d’affari sono state chiuse e rimpiazzate da servizi di asset management che si occupano di fornire consigli alle persone su come gestire i propri investimenti, investimenti che poi possono generare ricavi per la banca stessa. Ricavi che grazie alla tecnologia e a servizi innovativi diventano marginali.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Per il settore bancario non resta quindi che ridurre i propri costi e/o tagliare il personale nel tentativo di dare una spinta ai ricavi. L’orientamento verso modelli più innovativi che permettano alle banche di sopravvivere in un mondo dove la tecnologia sta per dominare è quindi un processo tanto necessario quanto imminente. Le forze che stanno rimodellando l’industria bancaria chiedono un cambiamento, sta alle banche decidere quale posizione vogliano prendere, e quindi se innovare e prendere parte al cambiamento o restare ferme e gestire il presente.

Il consumatore sarà posto al centro del cambiamento. Un po’ come già avviene con i nuovi entranti del settore i quali offrono una migliore esperienza attraverso nuovi prodotti e servizi. La distribuzione dei servizi verrà ottimizzata, così come verranno semplificate le aree di business e i modelli operativi. L’innovazione ruoterà attorno ai dati, agli sviluppi tecnologici e a quanto le banche sapranno utilizzarli a loro vantaggio per far evolvere i propri servizi e gestire i rischi che saranno apportati dai macro trend globali.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti