Pubblicato in:

Donne e Fintech: matrimonio tanto raro quanto vincente

Fintech

Nel settore tecnologico e in quello finanziario sussiste ancora oggi un “problema di genere” sebbene negli ultimi anni qualcosa stia cambiando.

Le donne a capo di importanti aziende sono infatti sempre più numerose e stanno pian piano riguadagnando terreno. Circa il 5% delle aziende americane della nota classifica Fortune 500 sono oggi guidate da donne e se si guarda in particolare al Fintech, si scopre il perché.

Diversi studi, tra cui quello intitolato Power Women in FinTech Index, hanno dimostrato come i team maggiormente differenziati siano riusciti a ottenere risultati di maggior successo in termini di sperimentazione, creatività, condivisione delle competenze e raggiungimento degli obiettivi.

Ma non è tutto perché la diversità di genere ha pagato soprattutto in termini finanziari.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

Uno studio del 2014 di McKinsey & Co., svolto su 366 aziende pubbliche negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Brasile, Messico e Cile, ha rilevato un incremento della redditività finanziaria del 15% oltre la media nazionale nelle società con diversità di genere più elevata. Un impatto finanziario che, sempre secondo lo studio, si realizzerebbe solo quando la percentuale di donne all’interno del senior team raggiunge o supera il 22%.

Un seconda ricerca di Credit Suisse ha analizzato i database aziendali per determinare l’impatto delle donne al vertice. Ponendo a confronto le metriche di genere del database coi dati finanziari di ciascuna delle imprese incluse nella ricerca si è scoperto che nelle società dove le donne costituivano il 10% dei ruoli di maggiore responsabilità il ROE è stato superiore del 27% e i dividendi distribuiti del 42%.

Terzo e ultimo esempio, quello di Quantopian, la piattaforma di trading che ha comparato tra il 2002 e il 2014 la performance fiscale delle aziende inserite nella lista Fortune 1000 (guidate da CEO donne) con le prestazioni dello S&P 500. I risultati? Il ROE di 80 aziende guidate da CEO donne, nel corso di 12 anni, è stato il 226% superiore alle performance dello S&P 500.

Se dunque il valore (anche finanziario) della diversità di genere all’interno di un’azienda è stato dimostrato, come si può colmare questo gap? Ecco i 3 punti cardine secondo il Power Women in FinTech Index.

 Tre soluzioni per trarre valore dalla diversità di genere.

  • Affrontare il problema seriamente. Le aziende dovrebbero educare e discutere del problema con i loro dipendenti oltre che focalizzarsi sulle assunzioni indipendentemente dal genere.
  • Implementare politiche aziendali favorevoli alla famiglia. L’equilibrio tra lavoro e la vita non dovrebbe essere una questione di genere. Un ambiente di lavoro “agile” dovrebbe essere l’obiettivo di ogni organizzazione.
  • Misurare i successi. Le aziende devono investire tempo e risorse per definire e monitorare il successo di un dato programma e garantire che sia la dirigenza e che il resto dei dipendenti siano coinvolti nei risultati.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Votati migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia per il quarto anno consecutivo
- Scelti da più di 160.000 investitori in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti