Pubblicato in:

Cosa sono i Bitcoin, la nuova moneta digitale

Che cosa sono i Bitcoin

Di cosa sono i Bitcoin se ne è parlato ampiamente qui a MoneyFarm. Già in passato infatti i Bitcoin sono stati trattati sul nostro blog. Visto però l’interesse crescente verso questa nuova moneta virtuale è il caso di riparlarne e spiegare il loro funzionamento e la loro adozione nel mondo.

Detto in poche parole i Bitcoin sono un nuovo tipo di moneta completamente elettronica, il cui valore, a differenza delle valute tradizionali, non è garantito da un ente centrale (come la BCE o la Fed) ma è basato sul valore attribuitogli dalla rete di persone che lo posseggono e lo scambiano totalmente in forma anonima.

Cosa vuol dire questa affermazione, significa che grazie alla struttura peer-to-peer dei Bitcoin non esiste nessuna autorità che possa farne crescere o diminuire il valore stampando ad esempio nuovi Bitcoin. Questo anche perchè il numero di Bitcoin in circolazione è limitato e dettato dall’algoritmo di generazione diffuso all’interno della stessa rete.

I Bitcoin nell’ultimo anno hanno talmente preso piede che molti esperti economisti hanno trattato il problema. La nascita e diffusione dei Bitcoin infatti segna un punto di svolta nella storia, dove una nuova moneta viene di fatto adottata dalla popolazione mondiale, ponendo le basi di quella che potrebbe essere in futuro una rivoluzione del sistema monetario attuale.

Scopri la proposta d'investimento costruita per te

1. Crea il tuo profilo
2. Scopri il tuo portafoglio
3. Comincia a investire
Simula un portafoglio

E’ evidente che la moneta come conosciuta oggi da tutti noi sta perdendo senso di esistere e il futuro sarà probabilmente una completa digitalizzazione di tutto il sistema.

Ci sono però alcuni punti da smarcare, che Alphaville riporta essere:

  • Bitcoin è come il Napster della musica. Sta rivoluzionando il metodo di diffusione della stessa, ma non sarà probabilmente la soluzione finale al problema della moneta.
  • Ci sono grossi problemi con i Bitcoin, ma ci sono anche molte cose che possono essere imparate dal movimento e adottate dagli attuali regimi monetari.
  • Il sistema monetario è probabile che diventerà più complesso.
  • La carta stampata può essere più facilmente sfruttata dalla criminalità rispetto alla moneta digitale.
  • Anonimato e privacy sono due concetti distinti e l’anonimato nella moneta non è probabilmente un valore positivo.

Detto ciò nel frattempo i Bitcoin continuano a diffondersi e intorno a questa nuova moneta si sta formando una vera e propria bolla. A gonfiarla sono soprattutto i paesi emergenti e la Cina, che ne gonfiano il valore acquistandoli in grandi quantità. Qui potete vedere gli spostamenti della moneta nel mondo.

Il fatto che paesi come la Cina siano interessati a questo tipo di moneta è sicuramente rilevante. Il loro interesse non è però da considerare come una fiducia nei confronti di questo nuovo sistema. Il mercato decentralizzato dei Bitcoin permette infatti alla Cina di facilitare il flusso di capitali all’interno del paese. Un flusso che altrimenti non arriva nonostante il mondo cerchi opportunità di investimento. Un flusso che è altresì ostacolato dal problema agente-principale, meglio conosciuto come conflitto d’interesse, che ostacola la circolazione di moneta e l’efficienza del sistema monetario.

L’adozione dei Bitcoin è quindi dovuta ai problemi attuali del sistema monetario e alle opportunità che i paesi in via di sviluppo hanno di ovviare alla scarsa diffusione delle proprie valute.

Prova Moneyfarm

Moneyfarm è il Consulente Finanziario Indipendente che ti guida e gestisce il tuo capitale con un investimento su misura e un consulente dedicato sempre al tuo fianco.

Simula un portafoglio personalizzato

- Premiati per il 7° anno consecutivo “Miglior Consulente Finanziario Indipendente in Italia”
- Superati i 2 miliardi di euro di risparmi in gestione
- Scelti da più di 80.000 investitori attivi in tutta Europa
- Consigliati da più del 90% dei nostri clienti